Paolo Sorrentino e The Young Pope: ci sarà una seconda stagione

di
Il regista rinuncia a un chiacchierato progetto e si sta dedicando alla stesura della seconda stagione di The Young Pope; per un po' forse non lo vedremo al cinema.

Ogni progetto di Paolo Sorrentino è una notizia da prima pagina, prima la serie tv The Young Pope che tra storia e provocazione è stata tra le opere più chiacchierate della Mostra del Cinema di Venezia quest'anno; poi il possibile film su Silvio Berlusconi, un altro "Divo", un'altra sceneggiatura tra immaginazione e verità. "Volevo scrivere una sceneggiatura su Silvio Berlusconi ma è una storia complessa e non sempre si riescono a fare i film che si vorrebbe", ha però dichiarato il regista premio Oscar a Cinecittà News in questi giorni.

Abbandonato il "premier project" Sorrentino si sta dedicando alla stesura della seconda stagione di The Young Pope: "Devo dire che mi ha stupito e reso molto felice vedere come molti giovani sia siano appassionati a questa serie sul Papa. Oggi la tv è centrale nella produzione e nella fruizione di cinema, è inutile contrastare questa verità con forme di nostalgie inutili". Pare quindi che per un po' Mr. Paolo si dedicherà al suo papa giovane e non tornerà al cinema.