Oscar 2016, Amy è il miglior documentario

di

Il documentario sulla storia di Amy Winehouse, morta a soli 27 anni per abuso di alcol dopo una lunga astinenza, vince il premio per il miglior documentario del 2015. Interviste e video inediti inseriti nella pellicola, insieme con alcuni brani mai ascoltati e mai pubblicati dell'artista britannica, vengono proposti nel lavoro firmato Asif Kapadia.

Oltre ad Amy, tra i candidati alla vittoria c'erano Cartel Land di Matthew Heineman, The Look of Silence di Joshua Oppenheimer, What Happened, Miss Simone? di Liz Garbus e winter on Fire: Ukraine's Fight for Freedom di Evgeny Afineevsky. Per Asif Kapadia, regista inglese di origine indiana, questo è il primo Oscar, ma non il primo documentario: già nel 2010, infatti, aveva raccontato le vicende di Ayrton Senna, nell'omonimo documentario, raccogliendo anche in quel caso numerose immagini inedite fornite dalla famiglia del noto pilota.