Marvel Studios: Kevin Feige parla dei toni della Fase Due

di

La Fase Due dei Marvel Studios inizierà ufficialmente il 24 aprile con Iron Man 3 e in molti, guardando il trailer del film, hanno notato un cambio di rotta (annunciato con largo anticipo), soprattutto nei toni della pellicola. Ed ora il presidente dello studio, Kevin Feige, ha parlato dei toni e delle qualità di ogni pellicola pre-The Avengers 2.

"Il nuovo Thor e i Guardiani della Galassia sono ovviamente film cosmici. Questi due film offriranno al pubblico il lato 'cosmico' dell'universo, soprattutto i Guardiani che sarà ambientato nello spazio per il 95%. Invece Iron Man 3, credo, mostra l'altro lato della Fase Due e ciò quello incentrato più sui personaggi. Facendogli affrontare un viaggio più personale." spiega Feige "Quel che mi piace di più del sequel di Captain America, ad esempio, è che è un genere totalmente differente, cosi come Iron Man 3. Shane Black ha descritto Iron Man 3 come una sorta di thriller politico alla Tom Clancy, cosa che mi piace molto. E abbiamo ingaggiato i registi per Cap 2 perché amavano la nostra idea di realizzare un thriller politico anni settanta mascherato da film di supereroi. E' come quel che abbiamo fatto per il primo film: ingaggiamo Joe Johnston perché volevamo fare un film sulla Seconda Guerra Mondiale mascherato da film di supereroi. Amo l'idea che stiamo facendo un sequel di un film con un genere completamente differente dal primo episodio. E' quel che fanno sempre i fumetti".
FONTE: SFX
Quanto è interessante?
0