Mark Millar ricorda Tony Scott

di
INFORMAZIONI FILM

La morte di Tony Scott ha lasciato senza parole numerose celebrità di Hollywood cosi come spettatori comuni e fans del noto regista. L'autore di fumetti Mark Millar ha cosi deciso di ricordare il regista con una breve nota; l'autore aveva lavorato con Scott a Nemesis, adattamento cinematografico del suo fumetto. Scott, successivamente, aveva abbandonato la regia (in favore di Joe Carnahan).

"Mi sono svegliato stamattina leggendo i dettagli del suicidio di Tony Scott. Sono appena tornato da Los Angeles dove ho speso un bel po' del mio tempo con la Scott Free (la casa di produzione che Tony aveva creato insieme a suo fratello Ridley), ha comprato i diritti di uno dei miei fumetti quindi Tony è stata una delle persone che è stato di più nei miei pensieri negli ultimi diciotto mesi". Millar aggiunge: "Nel breve periodo in cui abbiamo avuto modo di conoscerci l'un l'altro, quando stava parlando di dirigere lui stesso uno degli adattamenti, ho trovato un rapporto immediato. Odiava le mail e invece usava comunicare con note scritte a mano divertenti che il suo assistente scannerizzava e mi mandava poi via mail e comunicavamo in questo modo o via cartoline, se non potevamo stare al teleono. Nel breve tempo in cui stavamo pianificando questo progetto l'ho trovato una persona incredibilmente divertente e gentile, cortese. Io ero uno sceneggiatore di un mondo che conosceva a malapena (Tony era cresciuto tipo dieci anni prima che la Marvel davvero cogliesse l'immaginazione del pubblico) ma amava l'anarchia dei fumetti.". "Era un brav'uomo ed era talentuoso" conclude Millar "E' una fine triste per qualcuno che ho avuto modo di conoscere nel breve periodo in cui si è addentrato nel nostro mondo, ma come tutti sentirò maggiormente la sua mancanza come filmaker brillante ed unico".