Lo squalo: possibili avvistamenti a Cannes

di

Chi parteciperà alla 65esima Edizione del Festival di Cannes potrebbe avvistare una minacciosa pinna al largo della Costa Azzurra: Lo Squalo, l'iconica pellicola di Steven Spielberg del 1975, sarà infatti presentata al Festival in un'inedita edizione rimasterizzata in digitale e completamente restaurata, frutto di mesi di lavoro di tecnici specializzati dello Universal Studios Digital Service.

In occasione del Centenario di Universal Pictures ed in attesa dell'uscita del titolo in Blu-ray e Digital Copy il 22 agosto 2012, con oltre quattro ore di contenuti speciali, Lo Squalo verrà proiettato nella nuova versione restaurata all'interno della sezione Cannes Classics, nata nel 2004 proprio con l'obiettivo di valorizzare il restauro e la redistribuzione, in sala o in Home Video, di pellicole che hanno segnato la storia del cinema. 
Lo squalo, con il Premio Oscar® Richard Dreyfuss e i candidati all'Oscar® Roy Scheider e Robert Shaw, è uno dei film più influenti di tutti i tempi ed è stato nominato all'Oscar® nella categoria Miglior Film.  Prodotto dai leggendari filmmakers Richard D. Zanuck e David Brown, il film ha vinto tre Oscar® per il semplice ed immediatamente riconoscibile tema musicale del compositore John Williams, il Miglior Montaggio e il Miglior Sonoro. Quando è uscito nel 1975, Lo squalo ha battuto ogni record di box-office, diventando il film con il maggior incasso della sua epoca - nonché uno dei maggiori della storia - e facendo guadagnare a Spielberg la fama di visionario di Hollywood.  
Lo squalo  è uno dei 13 classici di Universal rimasterizzati in digitale e completamente restaurati - da frammenti originali in 35mm - in occasione del Centenario di Universal. Il restauro de Lo squalo  è iniziato con un attento studio ed una valutazione approfondita dello stato della pellicola originale. Nel corso di diversi mesi, tecnici specializzati dello Universal Studios Digital Services hanno meticolosamente bilanciato il colore, rimosso i graffi e riparato ogni danno alla pellicola, lavorando su ogni singola inquadratura ed ogni singolo fotogramma. Dopo il restauro delle immagini, l'Universal Studios Sound Team ha trasferito l'iconica colonna sonora de Lo squalo  in DTS-HD Master 7.1, ottimizzando il sonoro in Blu-rayTM per la più avanzata tecnologia di home theater. L'intero processo di restauro è stato condotto in collaborazione con Steven Spielberg ed il team di post-produzione della Amblin Entertainment per garantire aderenza alla visione originaria di Spialberg.
"Lo squalo  occupa un posto unico non solo nella storia della Universal Pictures, ma anche nella cultura pop globale", ha dichiarato Craig Kornblau, Presidente di Universal Studios Home Entertainment. "Era doveroso restaurare con estrema cura questo film per permettere ai vecchi fan, nonché ai nuovi, di godere di questo indimenticabile successo cinematografico per le generazioni a venire."
Lo squalo: possibili avvistamenti a Cannes