Lexi Alexander ricorda il suo Punisher - Zona di Guerra

di

Punisher - Zona di guerra fu un flop di critica e di pubblico nel 2008 (come potete leggere anche in questo speciale) chiudendo le porte alla possibilità di rivedere il personaggio al cinema, con conseguente ritorno dei diritti alla Marvel. Eppure il film, in home video, ha racimolato qualcosa in più guadagnandosi il titolo di "titolo cult". La regista Lexi Alexander ha parlato del fattore "cult" e dei problemi relativi alla sceneggiatura del film.

"Lo status di film cult credo sia una sensazione agrodolce per ogni regista" ha spiegato la regista Lexi Alexander "Da una parte sei felice che il tuo film non sia un fallimento universale e gigantesco, dall'altra parte sei frustrata che il dipartimento marketing dello studio non sia riuscito a raggiungere lo scopo di far interessare il pubblico". Tra i motivi del flop del film, infatti, ci sono una data di uscita natalizia sbagliata per un titolo del genere e un marketing pressoché nullo che hanno azzerato la possibilità anche di un guadagno discreto al box office. Eppure il film ha ricevuto consensi negli anni a seguire: "Il comico e attore Patton Oswalt ha mostrato Punisher - Zona di Guerra al Deeper Into The Darkness Film Festival e, successivamente, un giornalista tra il pubblico ha scritto un'interessante articolo di come il film sia l'esempio perfetto del fallimento dello studio di destare interesse nel pubblico. Ha detto questo dopo aver visto tutti i biglietti acquistati per la visione del film e la reazione entusiasta del pubblico durante la proiezione, ed è chiaro che se avesse avuto un miglior marketing e un passaparola positivo come sta accadendo ora, il film sarebbe stato un grande successo al botteghino. Ho letto spesso questo ed ora la delusione è tanta".E' chiaro che, sebbene il marketing e la release abbiano giocato a sfavore del film, la pellicola abbia sofferto anche in fase di pre-produzione, soprattutto nella sceneggiatura. "Non sono sicura di aver avuto cosi tanta libertà" ha spiegato la Alexander "Non solo perché era un film dello studio ma anche perché volevamo rimanere il più fedeli possibile al fumetto originale. Volevo che il film somigliasse alla versione MAX del fumetto.". "Tutto il processo della scrittura del film è qualcosa che non amo ricordare. E' stata un'esperienza orribile e francamente, credo che tutti ne siano usciti incavolati" ha aggiunto "Kurt Sutter scrisse una stesura della sceneggiatura che non mi consegnarono finché non fui coinvolta veramente nel progetto e nel bel mezzo dello sviluppo. Gli esecutivi incolparono i miei agenti, i miei agenti incolparono gli esecutivi...Chi lo sa, chiaramente qualcuno non voleva che avessi l'ultima stesura.". I problemi in fase di sceneggiatura però continuarono, come spiega la regista: "Ho lavorato con la sceneggiatura di Nick Santora che ho amato. La versione di Kurt che ho letto successivamente era troppo distante dalla visione che avevo del film. Sono sicura che molte persone là fuori avrebbero amato di più la sua versione, era una versione molto più seria del personaggio. Io invece volevo realizzare qualcosa di più surreale e divertente.". "Quando mi ingaggiarono, lo studio ingaggiò anche Marcum e Holloway per una rettifica della sceneggiatura. Queste persone sono favolose, ho adorato lavorare con loro. Ma scrissero una versione dello script che non piacque agli esecutivi e quindi decisero di ingaggiare nuovi sceneggiatori. A quel punto ne avevo abbastanza. Mi sono offerta di riscriverlo da sola gratuitamente, questo voleva dire che il mio contributo gli avrebbe fatto risparmiare i soldi per un'ulteriore sceneggiatore." spiega la regista "Non ho migliorato la versione di Marcum e Holloway. Ho semplicemente aggiustato il tutto seguendo le note degli esecutivi affinché fossero felici e avessero dato luce verde al progetto. Quest'idea di ingaggiare una dozzina di sceneggiatori per scrivere un solo film è cosi controproducente, chiunque abbia iniziato questa tendenza è uno sciocco".

Punisher: War Zone

Punisher: War Zone
  • Distributore:
  • Genere: Azione
  • Regia: Lexi Alexander
  • Interpreti: Ray Stevenson; Dominic West
  • Sceneggiatura: Nick Santora; Art Marcum
  • Nazione: USA

che voto dai a Punisher: War Zone?

8

media su 2 voti

Inserisci il tuo voto