Korea Film Fest

Late Blossom vince la decima edizione del festival fiorentino

di

Si è conclusa ieri sera la decima edizione del Florence Korea Film Fest, tenutasi al cinema Odeon di Firenze. Quest'anno sono stati due i film vincitori, il romantico Late Blossom di Choo Chang-min che racconta la storia di due coppie, l'anziano vedovo Man-suk e della zitella Lee-pun, e di Goon-bong e sua moglie Soon, affetta da Alzheimer. Il film è un delicato racconto di due coppie che impareranno e si insegneranno a vicenda cos'è la vita e soprattutto, cos'è l'amore.

Al secondo posto con una menzione speciale ha vinto la commedia paranormale Spellbound del regista Hwang In-ho. La pellicola racconta la storia di Yeo-ri, giovane ragazza che fin da piccola ha il dono di vedere i fantasmi e, quando appaiono, le persone a lei care sono vittime di avvenimenti bizzarri e a volte tragici. Yeo-ri decide quindi di isolarsi dal mondo, ma l'insistenza di un ragazzo farà in modo che le cose cambino.

Il festival ha avuto un'ottima affluenza anche quest'anno riuscendo a interessare la popolazione fiorentina, sia attraverso il cinema che attraverso gli eventi collaterali che hanno accompagnato tutto il festival. Il direttore del festival, Riccardo Gelli, si è detto molto soddisfatto di questa decima edizione e, presentando il film i chiusura Arirang di Kim Ki-duk, ha annunciato che c'è la volontà da parte sua di presentare una nuova retrospettiva dedicata al famoso regista coreano, già organizzata dal festival durante la sua quarta edizione.

A fine serata si è anche tenuta una bella festa all'Hard Rock Cafe, in cui lo staff del festival ha festeggiato insieme ai suoi spettatori, dando loro un caldo arrivederci alla prossima edizione.