Il regista di Rampage parla del film ispirato al Videogioco

di
INFORMAZIONI FILM
Uno dei film che occupano la fitta agenda di Dwayne Johnson è Ramapge, tratto dal videogioco del 1986. In una recente intervista il regista Brad Peyton (alla terza collaborazione con l’attore) ha parlato del tono del film e dei mostri che potremo ammirare.

“Nel primo gioco c’erano i tre classici, la lucertola, la scimmia e il lupo; noi ci manterremo abbastanza fedeli all’originale. Con questo film vogliamo mostrare il nostro amore per il gioco mantenendolo come ispirazione. Ma sarà molto più emozionante, più spaventoso e più realistico di quanto vi aspettiate. L’idea originale del videogame è quella di tre animali che vengono influenzati da esperimenti di laboratorio e si scatenano contro l’uomo. Se domani mi chiamassero per girare un film di Call of Duty non mi metterei a giocare a nessun Call of Duty per prepararmi. Mi metterei a pensare ad una storia che merita di essere una cosa a parte. È proprio questo il passaggio in cui molti film finiscono per fallire. Questo è un monster-movie, quindi il mio lavoro su Incarnate [l’ultimo film di Peyton, un horror che sta promuovendo proprio in questi giorni] mi aiuterà. Ovviamente è un film molto più grande e pensato per un pubblico più vasto, ma resta comunque l’elemento horror di quello che, in fondo, è un monster-movie”.

Rampage si profila dunque come qualcosa di diverso dal solito, soprattutto se decidono di spingere il pedale della paura. Vedremo anche come se la caverà The Rock in un film dell’orrore, dato che non è un genere che l’attore ha mai toccato. L’uscita di Rampage è programmata per il 20 aprile del 2018.

FONTE: ComingSoon