Hellboy: Peter Briggs racconta lo spin-off mai realizzato su Abe Sapien

di
Sono giorni incandescenti per i fan di Hellboy sin dall'annuncio del reboot del franchise che sarà diretto da Neil Marshall (Game of Thrones) e vedrà protagonista nei panni di Red il talentuoso David Harbour (Stranger Things).

Nel gaudio di molti, però, altri appassionati dell'opera di Mike Mignola e ancor di più delle trasposizioni dirette da Guillermo Del Toro hanno storto il naso di fronte all'annuncio, condividendo il rammarico degli attori dei due capitoli, soprattutto di Ron Perlman e di Jeffrey Tambor, che ha infiammato Twitter scagliandosi contro i produttori.

In questo clima, in un post rilasciato via Facebook, lo scrittore dei due capitoli di Del Toro, Peter Briggs, ha rivelato che anni fa stava per ottenere il via libera uno spin-off completamente dedicato ad Abe Sapien, l'uomo anfibio interpretato da Doug Jones. Il titolo sarebbe stato Silverlance: From the Files of the B.P.R.D.

Di seguito la storia della sviluppo del progetto: «Nel 2010 [...] ricevetti una telefonata inaspettata dalla Universal, desiderosa di sviluppare uno spin-off sul villain Principe Nuada di Hellboy 2, chiedendomi se fossi interessato a scriverlo. Dissi di sì, sottolineando però il problema della... ehm... morte del personaggio alla fine del secondo capitolo. [...] Mi dissero che ne avremmo discusso in tempi brevi. Iniziai così a lavorare a uno script con Aaron Manson e fu chiamato "Hellboy: Silverlance", risolvendo il problema Nuada. Anche se non lo abbiamo mai rivelato, era a tutti gli effetti un film della B.P.R.D. Abe Sapien era il protagonista principale e anche Hellboy sarebbe comparso, caratterizzato in modo anche abbastanza prominente. Potremmo paragonarlo a qualcosa come Suicide Squad: Batman c'era, ma la storia non era su di lui».

Lo scrittore continua: «A quel punto la Universal voleva realmente procedere con il progetto, ma dopo svariate discussioni venne fuori che lo studio non era ancora pronto per parlare di Hellboy 3 e Silverlance fu messo in stand-by. [...] Cinque anni dopo ricevetti una chiamata dove mi venne detto che Hellboy 3 non si sarebbe fatto, così perché io e Aaron avremmo dovuto continuare a interessarci di Silverlance? Perché sarebbe stato coinvolto il produttore Larry Gordon. Diavolo, sì! L'unico cavillo, però, era adesso quello di non mostrare Hellboy».

Briggs ha poi parlato della storia dello spin-off: «Abbiamo rielaborato e ampliato il progetto. La storia aveva una sorta di struttura alla Highlander. Vedeva Abe trasferirsi nei nuovi uffici del Bureau in Colorado, ancora turbato dalla sua connessione psichica con la Principessa Nuala. Mediante lui avremmo visto la connessione di Nuada con un rivale che cercava il controllo del Regno delle Fate (e in sposa Nuala) e tutte le macchinazioni di Nuada che lo portarono poi all'espulsione. Avremmo visto il suo primo incontro con Mister Wink, in Spagna, durante l'Inquisizione, dalla quale Nuada salva Wink; ma anche Nuada nella Germania nazista. Jones avrebbe interpretato sia Abe Sapien che la Morte e sarebbe tornato anche l'Agente Mayers del primo film. A quel punto ci sarebbe stata un'escalation d'azione negli uffici in Colorado, che prevedeva anche l'uso del guanto di Rasputin (e avevamo nascosto anche un cameo di Hellboy lì!). Se fosse uscito e avesse riscosso successo, sarebbe stato solo il primo di una serie dedicata ai "From Files of the B.P.R.D"».

Lo sceneggiatore ha infine discusso sui motivi della cancellazione del progetto, sorprendentemente legati sempre all'annunciato reboot: «Le discussioni sono però continuate fino al 2016, quando abbiamo avuto una conferenza con la Universal e Mike Richardson della Dark Horse Comics. Sono stato amico con Mike per 20 anni e ci è stato chiesto cordialmente di cambiare qualcosa in Silverlance perché erano desiderosi di rilanciare Hellboy al cinema con una nuova squadra. Praticamente la Universal era molto contenta del nostro progetto e voleva portarlo al cinema, ma ci era stato fatto capire come non potevamo usare nessun personaggio introdotto e usato in Hellboy 2, al quale il nostro Silverlance era legato. Ho allora suggerito di tornare ai fumetti e lavorare su di una nuova storia della B.P.R.D. che coinvolgesse la nemesi The Black Flame (che io amo davvero molto). Ci fu silenzio per quasi tutto il 2016, quando, poco prima di Natale, ricevetti ancora una chiamata dalla Universal che mi diceva che si era nuovamente riacceso interesse in Silverlance (cosa che mi sorprese molto). Sono rimasto in contatto con loro anche per i primi mesi del 2017, ma con l'annuncio del roboot ho capito che lo spin-off era ufficialmente defunto.
Da fan di Hellboy da 25 anni sono curioso di vedere come sarà il nuovo progetto Millennium».

Insomma, un motivo in più per molti fan di rimpiangere il vecchi universo di Hellboy.

Iscriviti alla pagina Facebook di Everyeye Cinema
Hellboy 2: The Golden Army

Hellboy 2: The Golden Army

  • Distributore: Universal Italia
  • Genere: Avventura
  • Regia: Guillermo del Toro
  • Interpreti: Ron Perlman, Doug Jones, Selma Blair, Jeffrey Tambor, Luke Goss, Ladislav Beran
  • Sceneggiatura: Guillermo del Toro, Mike Mignola
  • Sito Ufficiale: Link
  • +

Nelle sale Italiane dal: 16/07/2008

Nelle sale USA dal: 11/07/2008

che voto dai a Hellboy 2: The Golden Army?

7.5

media su 107 voti

Inserisci il tuo voto