Hellboy: Jeffrey Tambor contro Mike Mignola su Twitter per l'annuncio del reboot

di
INFORMAZIONI FILM
Questo inizio settimana ha portato con sé l'annuncio praticamente inaspettato dell'arrivo di un reboot di Hellboy scritto da Mike Mignola, diretto da Neil Marshall (Il Trono di Spade) e con protagonista David Harbour (Stranger Things).

Pur facendo la feclità di molti fan del fumetto, certamente la notizia ha lasciato un po' tutti di sasso, specie dopo il tweet di pochi mesi fa scritto da Guillermo Del Toro dove veniva specificato che non ci sarebbero state possibilità di vedere Hellboy 3 e quindi il ritorno di Ron Perlman nei panni di Red. Quindi la scelta di Mignola è stata vista come una sorta di tradimento di un immaginario già creato al cinema e che necessitava secondo l'opinione di molti di una degna conclusione.

A pensarla così è anche Jeffrey Tambor, che nei due film del regista messicano interpretava Tom Manning, direttore della difesa e dell'ufficio della ricerca paranormale. L'attore è infatti intervenuto via Twitter rispondendo al post di Mignola, dando inizio a una serie di risposte tra lo stizzito e l'aggressivo: «Mike, potrei non essere disponibile per il film. Bella lealtà nei confronti di Ron e Guillermo, comunque».

Tambor ha poi continuato: «Molti mi dicono via email di andarci più leggero con Mikey, ma credo che lui dovrebbe ringraziare in una prefazione al suo comunicato Ron, Doug e Guillermo», postando infine il suo ultimo tweet dove parla della major: «Ho ricevuto moltissime email dai piani alti dove mi si chiedeva di stare zitto. E anche ai miei colleghi».

Insomma, nonostante l'entusiasmo nel vedere questa nuova versione di Hellboy, è certo che Tambor non abbia intenzione di tacere sulla sua indignazione riguardo a questa opinabile scelta del creatore del personaggio e dei produttori. Cosa ne pensate?