Heavenly Shift: traffico di corpi umani nell'opera prima di Mark Bodzsars

di
INFORMAZIONI FILM

Prima di settembre inizieranno le riprese del film che vede come soggetto il traffico illegale di corpi umani ambientato a Budapest, con gli attori Andras Otvos, Roland Raba e Tamas Karesztes.

Milan ventenne sfuggito alla guerra balcanica si rifugia nella capitale ungherese agli inizi degli anni novanta e comincia a lavorare come autista di ambulanza, ma viene ben presto coinvolto nel traffico di cadaveri per eutanasia illegale dai suoi colleghi di lavoro e dai loro loschi finanziatori, avendo bisogno di soldi per se e la sua ragazza, Milan, suo malgrado diventerà un esperto di ciò che concerne un'attività di tale genere. Heavenly Shift gode di un budget di circa 1.6 milioni di Euro suddivisi nel finanziamento del produttore Istvan Bodzsar, Sparks e il National Film Fund, le riprese dureranno circa 42 giorni.