Flamingo Thief: Craig Gillespie dirige Will Ferrell

di
INFORMAZIONI FILM

Il regista australiano Craig Gillespie, in trattative con Red Hour Films, ha firmato per dirigere Flamingo Thief, adattamento del romanzo omonimo scritto da Susan Trott; il film ha come protagonista Will Ferrell (Elf, Fratellastri a 40 anni) e si avvale di una sceneggiatura curata da Mike LeSieur (Tu, io e Dupree).

La descrizione del libro:

Ognuno affronta il dolore in maniera differente, ma nessuno in modo così diverso come Tim Forester, multimilionario re del succo di frutta, che ha perso un figlio appena un anno fa. Egli inizia intascando con tranquillità un fenicottero appartenente alla nipote di tre anni, Joy, per proseguire sino al decimo fenicottero e passare poi al crimine vero e proprio. Rischia di perdere il proprio lavoro e la propria moglie, si becca addirittura una pallottola, ma in compenso sta meglio; rubare fenicotteri gli fa battere il cuore, lo fa sentire vivo, gli fa vivere un bellissimo momento. Come finirà? Molto probabilmente in prigione. Flamingo Thief è una divertente, agrodolce storia d'amore, di perdita, famiglia, frutta e fenicotteri.
Il lettore non potrà mai dimenticare Tim Forester, il suo modo disastroso di trattare con il dolore, ma con un cuore che trabocca d'amore.


Gillespie è meglio conosciuto per aver diretto Lars e una ragazza tutta sua del 2007 con Ryan Gosling e più recentemente il remake di Ammazzavampiri di Tom Holland, l'horror-comedy Fright Night - Il vampiro della porta accanto (2011).

Red Hour di Ben Stiller e Stuart Cornfeld produrranno con Aaron Kaplan e Sean Perrone di Kaplan/Perrone Entertainment produttori esecutivi.