Festival Internazionale del Film di Roma: le Feste della nona edizione

di

Continuano le Feste della nona edizione del Festival Internazionale del Film di Roma. Dopo il party di apertura organizzato al MAXXI da Wired Next Cinema, la festa inaugurale di The Business Street all’Ara Pacis, l’evento a La Crostaceria di Rione Monti, e la festa JTI, partner del Festival, organizzata nello splendido scenario della Lanterna di Fuksas, che ha avuto come ospiti d’eccezione Richard Gere, al Festival con Time Out of Mind, e Walter Salles, Marc’Aurelio alla Carriera 2014, le notti romane ospiteranno numerosi altri eventi.

Due gli appuntamenti di oggi, 20 ottobre, organizzati da Gianluca Mech (Cosmech) in occasione dell’arrivo a Roma degli Spandau Ballet, che saranno al Festival per presentare il documentario di George Hencken, Soul Boys of the Western World, sulla repentina ascesa e il successivo declino della band cult degli anni Ottanta. Alle ore 18.30, presso l’Area Food del Villaggio del Cinema, si terrà un esclusivo cocktail “Tisanoreico” che ospiterà attori e personaggi del mondo del cinema e dello spettacolo, in attesa del red carpet degli Spandau Ballet previsto per le ore 19.30; alle ore 21 l’Hotel Bernini Bristol, a Piazza Barberini, ospiterà la cena dedicata al gruppo simbolo di un’intera generazione. Per l’evento serale Mech, appassionato di musica e di cinema, ha ideato un dessert Tisanoreica “T-muffin con frutta e crema chantilly accompagnato da Cioco Mech e confetti Bon Mech”.
Fra gli eventi benefici, il 23 ottobre alle 20.30 presso Open Colonna – Palazzo Esposizioni, la Fondazione Telethon organizzerà una gala dinner di solidarietà a cui parteciperanno numerose personalità del mondo imprenditoriale e cinematografico.
Il giorno successivo, presso la terrazza dell’Hotel Boscolo Exedra di Roma, verrà organizzata una serata speciale, voluta da Mediafriends Onlus, dedicata al film premio Oscar La grande bellezza, durante la quale verranno battute all’asta venti opere, un abito di scena di Cesare Attolini indossato da Toni Servillo e altri significativi memorabilia del film.
Appuntamento conclusivo del Festival 2014, una cena dedicata ai vincitori della nona edizione del Festival realizzata dallo chef stellato Cristina Bowerman: l’evento si terrà il prossimo 25 ottobre, dopo la cerimonia di premiazione, presso la Galleria d’arte “Giacomo Guidi”.

Ieri, nel suggestivo scenario della Lanterna, spazio-icona del centro storico romano, si è tenuto “Alice in Wonderland”, esclusivo appuntamento organizzato da JTI, event partner del Festival Internazionale del Film di Roma. Tra gli ospiti, Richard Gere, che ha presentato in prima europea Time Out of Mind, regia di Oren Moverman, in cui interpreta George, un uomo senza fissa dimora che vive per le strade di New York. Un film difficile, intenso, accolto con grande interesse dal pubblico del Festival di Roma come uno degli esperimenti di regia più interessanti della kermesse: un’altra grande prova dell’attore. Una serata incantata, grazie alla suggestiva animazione ad opera di Swing Circus ispirata al celebre romanzo di Lewis Carroll, in una location unica, frutto di un recente intervento architettonico che l'ha ridefinita in chiave contemporanea. Per una notte, lo Stregatto, il Bianconiglio e la Regina di cuori hanno immerso Roma nel sogno, nella fantasia e nel gioco, in un mix colorato di musica, cultura e cinema.

Festival Internazionale del Film di Roma: le Feste della nona edizione
Festival Internazionale del Film di Roma 2014