Doug Liman parla di Gambit e del perché ha lasciato Justice League Dark

di
Justice League Dark, il megacrossover che riunirà tutti gli eroi più oscuri della DC, capitanati da John Constantine, non se la passa tanto bene. Dopo l'abbandono di Guillermo Del Toro, anche Doug Liman ha lasciato la regia.

E mentre si rumoreggiano nuovi nomi per il cinecomic, Doug Liman ha svelato perché ha lasciato la regia del cinefumetto: "Ero eccitatissimo riguardo quel mondo e quei personaggi, ma sto facendo Chaos Walking per la Lionsgate e poi io e Tom Cruise speriamo di fare Edge of Tomorrow 2, quindi era diventato un incubo incastrare tutti gli impegni". Quindi nessuna divergenza creativa, ma degli impegni che hanno portato Liman a lasciare il progetto DC anziché Edge of Tomorrow 2.

E nonostante non sarà lui a dirigerlo, Liman spera ancora nella riuscita dell'altro cinefumetto di cui ha abbandonato la regia: Gambit. "Sapete, ci sono tantissimi film sui supereroi là fuori quindi la sfida per Gambit - o ognuno di queste altre pellicole - è trovare una direzione differente ed unica" spiega "Ma credo che Simon Kinberg, che è il produttore, creerà qualcosa di grandioso con il materiale di partenza".

FONTE: IGN
Quanto è interessante?
5