DC Comics: Geoff Johns e i cambiamenti nella filmografia del futuro

di
I lettori di Everyeye.it sapranno che Wonder Woman, il nuovo cinecomic targato DC con Gal Gadot, ha conquistato gli spettatori di tutto il mondo, la critica e gli incassi al box-office mondiale.

C'è da notare che Wonder Woman sia un film diverso nel tono a L'Uomo D'Acciaio e a Batman v Superman: Dawn of Justice, e meglio scritto e montato di Suicide Squad. Perché? The Wrap ha svelato che, dopo le pessime recensioni ai titoli precedenti e il passaparola negativo del pubblico (che ha portato a tutti e tre i titoli ad avere un brusco calo nel secondo week-end di programmazione), la Warner ha deciso di affidare la gestione dei film della DC a Geoff Johns e Jon Berg.

Infatti il sito afferma che dopo l'ennesimo flop di critica e pubblico (nonostante i buoni incassi) di Suicide Squad, Kevin Tsujihara, la presidente della DC Diane Nelson e Greg Silverman (che successivamente è stato 'allontanato' da numerosi adattamenti DC) hanno pensato bene di cambiare le carte in tavola. Adesso Johns riporterà ogni mossa della compagnia alla Nelson mentre sarà Berg ad informare Toby Emmerich di tutti i piani futuri della DC Entertainment.

Quale sarà la nuova direzione intrapresa da Johns? "Restare fedeli all'essenza dei personaggi e fare dei film divertenti" spiega "Assicurandoci che tutti i personaggi abbiano cuore, umorismo, speranza, eroismo ed ottimismo alla base". In fase di sviluppo, con questa nuova strategia, è Flash (una recente stesura di Joby Harold è stata consegnata alla Warner).

FONTE: The Wrap
Quanto è interessante?
5