Daniel Craig sarà ancora James Bond?

di

L'imminente Spectre sarà la quarta avventura per Daniel Craig nei panni dell'agente segreto inglese. L'attore fa il punto della situazione su Bond, sul franchise e sulla sua carriera.

"Diventa sempre più semplice perché ho sempre più controfigure" confessa inizialmente l'attore. Eppure, Craig sembra contraddirsi poco dopo, dichiarando come il lavoro sia sempre più duro e addirittura esprimendo qualche dubbio sul poter onorare una ulteriore chiamata a rapporto per il ruolo. Un impegno al quale, lo ricordiamo, è contrattualmente vincolato per un altro capitolo della serie. "Lavoro come un pazzo, ed è sempre più dura, ma la vita è fatta così. Continuo finché ce la faccio fisicamente. Per contratto ne ho ancora uno, ma al momento non faccio previsioni. Questi film non si fanno molto spesso. E' solo la quarta volta per me, una goccia nell'oceano. Se non sei elettrizzato all'idea di fare un film del genere, di queste dimensioni, con un cast simile e con Sam Mendes al timone...puoi anche andare a casa" dichiara. Con Spectre, l'attore eguaglia il numero di partecipazioni al franchise di Pierce Brosnan, ma è ancora dietro alle sei di Sean Connery ed alle sette di Roger Moore. “E’ un onore essere Bond” prosegue Craig, che ammette di aver fatto un grande salto interpretando 007, e che ama il fatto di aver in qualche modo resettato la vicenda con Casino Royale, realizzato come una sorta di reboot della serie. “Ricordo sempre a me stesso che se questa fosse l’ultima cosa che faccio, andrebbe comunque tutto bene. Perché, insomma, non è così male aver avuto un ruolo simile”. Craig dichiara di amare il personaggio di Bond soprattutto per il suo conflitto interiore. “E anche perché fa esplodere un sacco di roba ogni mezzora” ammette l’attore. “E inoltre, una storia se è buona prosegue per molti anni” aggiunge, ricordando che il franchise va avanti da oltre mezzo secolo.

Nel film, un misterioso messaggio viene inviato direttamente a Bond. Le indagini lo porteranno a Città del Messico e a Roma, dove incontrerà Lucia Sciarra, la bella vedova di un famoso criminale. Infiltratosi ad un incontro segreto, Bond verrà a conoscenza di un’organizzazione segreta nota come Spectre. E durante le indagini, scoprirà qualcosa che lo lega sempre più al suo diretto antagonista, interpretato da Christoph Waltz. A Londra, nel frattempo, Max Denbigh (Andrew Scott), a capo della sicurezza nazionale, mette in dubbio l’operato di Bond e sfida apertamente l’MI6 guidato da M (Ralph Fiennes). La spia inglese avrà nuovamente dalla sua l’agente Q (Ben Whishaw), che lo aiuterà nella ricerca di Madeleine Swann (Léa Seydoux), figlia di una sua vecchia nemesi (Jesper Christensen), che potrebbe avere la chiave per sgominare la Spectre.

Diretto nuovamente da Sam Mendes, Spectre è scritto da John Logan, Neal Purvis e Robert Wade. Il ventiquattresimo film di Bond uscirà nelle sale, anche in IMAX, il 6 novembre. In calce all'articolo trovate nuove foto dal film e dai set internazionali.

Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre Spectre

Spectre

Spectre
  • Distributore: Sony Pictures
  • Genere: Azione
  • Regia: Sam Mendes
  • Interpreti: Daniel Craig, Léa Seydoux, Christoph Waltz, Monica Bellucci, Andrew Scott, Dave Bautista Ralph Fiennes, Naomie Harris, Ben Whishaw, Rory Kinnear
  • Sceneggiatura: John Logan
  • Sito Ufficiale: Link
  • +

Nelle sale Italiane dal: 06/11/2015

incasso box office: 12.211.722 Euro

Nelle sale USA dal: 06/11/2015

incasso box office: 190.767.660 Euro

che voto dai a Spectre?

7.2

media su 14 voti

Inserisci il tuo voto