Colpo di scena in Relativity Media: entrano Kevin Spacey e Dana Brunetti

di

Con una mossa a sorpresa volta a resuscitare la propria società in fallimento, il CEO di Relativity Media Ryan Kavanaugh ha raggiunto un accordo per avere come soci di produzione Kevin Spacey ed il produttore Dana Brunetti. La nuova compagnia potrebbe tornare operativa già dal 1 febbraio.

L’accordo porta all’interno del gruppo non solo l'attore premio Oscar ed il suo socio d’affari di lunga data Dana Brunetti, ma anche la loro Trigger Street Productions, casa di produzione dietro il successo di House of Cards. L'acquisizione segna un importante colpo per Kavanaugh, che 5 mesi fa non era riuscito ad evitare l’entrata della società all’interno delle procedure fallimentari previste dal codice statunitense. In questi mesi, Relativity ha combattuto per raccogliere ben 100 milioni di dollari di nuovo capitale per completare il proprio riassetto interno e la propria riorganizzazione societaria. Ora, ai sensi del diritto americano, la procedura fallimentare della compagnia di Kavanaugh potrebbe essere rivista e rientrare già dal 1 febbraio, consentendo alla nuova Relativity Media di tornare operativa, di compiere atti di ordinaria amministrazione e di poter nuovamente investire in nuovi progetti.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
0