Cinecittà: "Tra tante incertezze c'è una sicurezza. Non chiuderà" dichiara il ministro dei Beni culturali Ornaghi

di
INFORMAZIONI FILM

Dopo l'appello di settimana scorsa di alcuni tra i piu' importanti registi italiani, il ministro dei Beni culturali Lorenzo Ornaghi comunica la sua volontà di non far chiudere gli storici teatri di Cinecittà.

Oltre alla già citata dichiarazione del ministro anche un personaggio di spicco come Pupi Avati, che in passato fu presidente della società che gestisce Cinecittà, dice la sua: "Per salvare Cinecittà bisogna riportarci il cinema dentro" auspicando in una "Sinergia delle forze istituzionali coinvolte insieme ad Ornaghi"  e rendendo "allettante a livello di costi tornare a girare a Cinecittà", poi un appello: "Chiedere alle Tv di non finanziare piu' le produzioni che vanno a ricostruire Trastevere a Budapest..." infine concludendo con "Cinecittà va difesa". Anche Mario Martone fa una dichiarazione: "Va difesa perché non si tratta di una gloria del passato, ma perché è una preziosa possibilità per il futuro".

Altri contenuti per Cinecittà