Bond: apparentemente Luke Evans non è interessato al ruolo

di
INFORMAZIONI FILM
Luke Evans potrebbe non avere alcuna intenzione di interpretare il ruolo di James Bond dopo che Daniel Craig avrà dismesso i panni della spia con licenza di uccidere.

Le speculazioni negli ultimi mesi sono fioccate: se da una parte molte riguardavano Craig e il fatto che questo sarebbe l'ultimo (apparentemente), film in cui reciterà nei panni di Bond, le altre volevano Evans come possibile sostituto.

L'attore, pur sentendosi estremamente onorato dall'eventualità, non è certo però che accetterebbe il ruolo, qualora gli venisse proposto. Questo per via del grande carico di ansia e responsabilità che un personaggio iconico come la spia inglese porta con sé: dare il volto a 007 è al contempo una fortuna e una "maledizione" evidentemente.

Ecco cosa ha dichiarato Evans parlando con Screenrant:

"Penso che sarebbe un onore, ma è una responsabilità enorme ritrovarsi a vestire i panni di un personaggio a cui Daniel Craig ha rinnovato il volto e al quale ha anche donato una fama mai vista prima d'ora. E' un franchise straordinario e il ruolo è bellissimo, ma chiunque lo prenderà in futuro dopo Craig dovrà davvero farsi "il mazzo". Perciò è una prospettiva indubbiamente attraente, ma non scevra di ansie - non credo sia una cosa facile da fare. Insomma, capite cosa intendo? Ci vuole davvero tantissimo impegno. Bisogna crearsi una fanbase e ci sono una marea di cose da fare prima di iniziare a girare. Però chissà? Insomma, sarebbe difficile dire di no, ma del resto non è un personaggio facile, nonostante sia fantastico."

E voi ce lo vedreste Luke Evans nei panni di James Bond? Ditecelo nei commenti!