Marvel

Avengers: Infinity War, Paul Bettany: "meno psicodrammi, più problem-solving!"

di
Paul Bettany, che interpreta Vision nell'MCU, parla di Avengers: Infinity War e spiega che ci saranno problemi enormi da risolvere nella nuova pellicola dei Marvel Studios, quindi nessun "dramma" come punto focale, come invece è accaduto in Captain America: Civil War.

Lo ha detto a Good Morning America, in un'intervista doppia con Elizabeth Olsen (Scarlett Witch). Inizialmente Bettany si era unito al Marvel Cinematic Universe interpretando J.A.R.V.I.S., l'intelligenza artificiale che aiuta Tony Stark/Iron Man’s (Robert Downey Jr.) in ogni occasione. Durante il corso di Avengers: Age of Ultron però, J.A.R.V.I.S. si è trasformato in Vision, un androide dal corpo di vibranio.

In Captain America: Civil War, tuta la storia era incentrata sugli psicodrammi, in effetti. Steve (Chris Evans), che fa di tutto per salvare Bucky (Sebastian Stan), prima da uno scambio di persona - Zemo che incastra il Soldato d'Inverno facendolo credere responsabile dell'attentato di Vienna dove muore il padre di T'Challa (Chadwick Boseman) - poi da Black Panther, e poi da Tony Stark. Tony che vuole uccidere Bucky perché Bucky ha ucciso i suoi genitori. Wanda che non riesce a darsi pace per aver ucciso degli innocenti, T'Challa che vuole vendicare suo padre, il Re di Wakanda, Zemo che crea disastri perché ritiene gli Avengers responsabili della morte di tutta la sua famiglia, insomma, un disastro mentale di proporzioni epiche.

In Avengers: Infinity War, non ci sarà tempo per pensare a queste cose. Scarlet Witch e Vision in CW erano l'un contro l'altra, Vision col Team Iron Man, Wanda con Cap ma, avendo "cose molto più grosse da affrontare", il risentimento residuo viene messo da parte.

Vision interpreterà certamente un ruolo fondamentale nella pellicola dei fratelli Russo, non fosse altro che per il fatto di essere "egli stesso una gemma dell'Infinito", è una parte costitutiva del suo corpo, in fin dei conti, ed è una delle pietre a cui dà la caccia Thanos. Tuttavia, per sua stessa ammissione, Bettany ha dichiarato che Vision potrebbe funzionare anche senza la Gemma della Mente.

Il presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige, ha spiegato il motivo per cui Civil War è stato fatto prima di Avengers: Infinity War e la ragione è che gli eroi dovranno affrontare il "cattivo" più cattivo di sempre nel momento di maggior vulnerabilità. Al D23 della Disney il trailer che è stato mostrato ad un'audience ristretta, fa vedere un Cap che si nasconde, come pure Black Widow (Scarlet Johansson), gli altri eroi si sono incontrati con i Guardiani della Galassia ed altri ancora hanno fatto "team-up", come Doctor Strange (Benedict Cumberbatch), Spider-Man (Tom Holland), e Black Panther (Chadwick Boseman). Siamo comunque certi che il supersoldato, la Sentinella della Libertà, non appena capirà quanto grande sia il pericolo che i suoi compagni stanno per affrontare, non tarderà a tornare.

Avengers: Infinity War

Avengers: Infinity War
  • Distributore:
  • Genere: Comics / Fumetti
  • Regia: Anthony e Joe Russo
  • Interpreti: Robert Downey Jr, Chris Evans, Chris Hemsworth, Mark Ruffalo, Chris Pratt, Tom Holland, Zoe Saldana, Dave Bautista, Jeremy Renner, Scarlett Johansson, Pom Klementieff, Elizabeth Olsen, Josh Brolin
  • +

Nelle sale Italiane dal: 25/04/2018

Nelle sale USA dal: 04/05/2018

quanto attendi Avengers: Infinity War?

89%

Molto atteso

Aggiungi il tuo hype