Arnold Schwarzenegger rifilò un 'pessimo film' a Sylvester Stallone

di
Spesso capita durante le interviste che un attore sveli di essersi pentito di aver lavorato in almeno un film nel corso della carriera o ammetta di aver partecipato a pellicole non proprio eccelse. Negli anni è capitato anche a Sylvester Stallone, che in passato ha dichiarato che la commedia Fermati, o mamma spara è il suo film peggiore.

Sylvester Stallone recita accanto a Estelle Getty in Fermati, o mamma spara, pellicola diretta da Roger Spottiswoode del 1992 e secondo Sly si tratta di "uno dei peggiori film mai realizzati in tutto il sistema solare". Per la pellicola la sua compagna di set, Estelle Getty, generalmente un'ottima caratterista, si aggiudicò il Razzie Award, proprio come Stallone.
Ma la novità particolare arriva dal suo eterno rivale dell'epoca, Arnold Schwarzenegger. Per anni a Hollywood è girata la leggenda che Schwarzy avesse letto lo script, l'avesse trovato orrendo ma che avesse poi dichiarato alla stampa di essere interessato al ruolo per attirare l'attenzione di Stallone che avrebbe così tentato di accaparrarsi la parte per gelosia.
Durante il New York Comic-Con, Schwarzenegger ha raccontato finalmente come andarono le cose, confermando la storia:"Tutto vero. Ho letto la sceneggiatura ed era davvero terribile. Ho fatto alcuni film pessimi nella vita, alcuni davvero brutti. Ma questo era davvero orrendo. Accadde nel nostro periodo di competizione e allora mi sono detto 'Faccio uscire la notizia che sono molto interessato alla parte'. So come funziona Hollywood, chiederei tantissimi soldi, così la produzione avrebbe pensato 'Proviamo a sentire Sly, magari vuole meno soldi'. E così fu. Gli dissero 'Schwarzenegger è interessato, ne ha parlato apertamente, se vuoi ottenere la parte puoi ancora farlo'. E cosi fece. Totalmente! Una settimana dopo mi dissero 'Stallone sta firmando per la parte'. Strinsi il pugno e urlai 'Si!'."