Addio a Christopher Lee, tra i più grandi del cinema mondiale

di

Sir Christopher Frank Carandini Lee, in arte semplicemente Christopher Lee, è venuto a mancare all'età di 93 anni, nella sua Londra. Uomo di spettacolo a tutto tondo, lascia dietro di sé una carriera incredibile, con 281 interpretazioni.

Lee sarebbe deceduto in ospedale, a poca distanza dal suo 93esimo compleanno, in seguito a complicazioni legate a problemi respiratori. Di nobili natali, Christopher Lee ha cominciato la sua carriera cinematografica nel dopoguerra, anche se il primo, vero successo fu la sua iconica interpretazione di Dracula, nel 1958, ruolo che ripropose ben altre 11 volte. Rimane, per questo e molti altri motivi, un interprete fondamentale del cinema horror, ma non solo. La quantità di personaggi da lui interpretata, in tutti i generi, è sterminata, facendo parte anche di molte saghe leggendarie, da Star Wars a Il Signore degli Anelli. E' stato, addirittura, un villain dei film di Captain America, in Death too soon del 1979. Personaggio eclettico, oltre ad aver doppiato film, serie animate, videogiochi è stato anche scrittore, ha pubblicato album di symphonic metal... ed è stato anche una sorta di agente segreto durante la seconda guerra mondiale. Cavaliere Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico, parlava fluentemente ben otto lingue. La sua importanza e iconicità nel mondo dello spettacolo verrà ora sempre perpetrata. Addio, Sir.