A Speck in the Sea, è ufficiale la trasposizione cinematografica

di
Weinstein Books ha annunciato di aver ufficialmente acquistato e ottenuto i diritti di pubblicazione sul grande schermo di A Speck in the Sea, il romanzo firmato da Anthony Sosinski e John Aldridge. La notizia era nell'aria da ben due anni, dal gennaio del 2014, ma soltanto adesso è arrivata l'ufficialità dall'azienda.

A Speck in the Sea racconta la storia di John Aldridge, pescatore che nel 2013 cadde nell'oceano nel bel mezzo della notte, a 40 miglia da Montauk, con nessuna speranza di sopravvivere. Quando Anthony Sosinski, suo amico d'infanzia, si svegliò, si rese subito conto che l'amico era sparito e lanciò l'allarme per rintracciare al più presto John. La storia fece il giro del mondo, con il New York Times Magazine che se ne occupò in maniera decisamente corposa, con The Weinstein Company che opzionò la vicenda per farne un film. La pellicola ora si preoccuperà di raccontare una storia d'avventura, di sopravvivenza, di grande senso d'appartenenza. Aldridge e Sosinski racconteranno la loro straordinaria esperienza ora dopo ora, minuto dopo minuto, fornendo tutti i possibili dettagli su questo eroico salvataggio.

Il film sarà prodotto da Rachael Horovitz, nominata all'Oscar per Moneyball, insieme con Jason Blum e Harvey Weinstein. «La storia di John e Antony ci serve per ricordare il senso d'appartenenza e quanto sia importante - ha detto Davis Steinberger, presidente di The Perseus Books Group - questi uomini hanno rischiato la vita l'un per l'altro, per i loro vicini e per i loro amici. Sono onorato di poter pubblicare la loro storia».