[UPDATE] 'Niente ironia nei film Dc Comics": è una vera e propria regola alla Warner Bros.?

di

UPDATE: l'attore Seth Rogen ha smentito su Twitter il rumor affermando "sono str*****e. Questo vuol dire che non è vero".

Una delle critiche mosse da critica e pubblico all'uscita de L'Uomo D'Acciaio fu la pesante assenza di ironia nel film. Se quello che riporta Hitfix come rumor per ora è vero, allora vuol dire che era - ed è - una vera e propria direttiva della Warner Bros. Pictures.

Stando al sito, che cita varie fonti a riguardo, la Warner avrebbe una semplice regola che impone a chi decide di realizzare i film della Dc Comics: 'niente ironia'. Una direttiva piuttosto ambigua, visto che anche la famosa trilogia de Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan poteva contare, in maniera molto più dosata, di battute e scene più ironiche. Se vero, questo potrebbe avvenire per vari motivi: potrebbe essere un modo per differenziarsi dai prodotti Marvel Studios (che inserisce dell'ironia in quasi tutti i suoi film) oppure, come spiega Hitfix, è una regola imposta dallo studio dopo aver fallito miseramente con Lanterna Verde (pellicola in cui aveva tentato di inserire 'troppa' ironia fuori luogo). Ovviamente è un rumor non confermato e vi terremo aggiornati a riguardo.
FONTE: Hitfix
Quanto è interessante?
0