Scandalo in Sala

Scandalo in Sala

Nelle sale Italiane dal: 10/12/2014

Regia:
Serafino Murri, Alexandra Rosati
Genere:
Documentario
Sceneggiatura:
Serafino Murri, Alexandra Rosati
Interpreti:
Marco Bellocchio, Bernardo Bertolucci, Alberto Crespi, Francesca De Sapio, Marco Tullio Giordana, Wilma Labate, Nanni Moretti, Vittorio Taviani, Mons. Dario E. Viganò
ND.

Inserisci il tuo voto

  • Attraverso i ricordi e lo sguardo di Marco Bellocchio, Bernardo Bertolucci, Nanni Moretti, Wilma Labate, Marco Tullio Giordana, Vittorio Taviani e Francesca De Sapio, ma anche l’analisi critica di Alberto Crespi e Monsignor Dario E. Viganò, con Scandalo in sala ripercorriamo quarant’anni di storia del Paese e di “attentati” cinematografici all’immagine dell’Italia stabilita dal Potere: da “Totò e Carolina” di Monicelli a “La dolce vita” di Fellini fino a “Salò o le 120 giornate di Sodoma” di Pasolini, passando per “I Pugni in tasca” di Bellocchio, “Ultimo tango a Parigi” di Bertolucci e “Todo Modo” di Petri.
    Censure, crociate giornalistiche e religiose portate avanti su fronti opposti dalle “due chiese” (come le definiva Pier Paolo Pasolini), i grandi schieramenti ideologici della DC e del PCI, e poi processi penali, sequestri, provvedimenti esemplari. Un percorso parallelo a quello di sconvolgenti eventi storici come il Sessantotto, la Strategia della Tensione e gli Anni di Piombo, fino alla deriva del berlusconismo e all’era del Grande Disimpegno: quello della perdita definitiva di una dimensione comune della politica e dell’agire sociale.
    È in quest’orizzonte diffuso di rabbia, impotenza e assuefazione collettiva che la Rete di Internet con la sua immensa memoria virtuale potrebbe rappresentare uno degli strumenti ad uso delle nuove generazioni per riscoprire un cinema sorprendente, coraggioso, a volte persino spietato, che sapeva coinvolgere la gente fino a toccare l’inconscio collettivo, mettendo a repentaglio il “buon senso” di una nazione.
    Un cinema vivo, che porta ancora con sé tutta la forza di un tempo di speranze (e di illusioni) dove l’idea di cambiare il mondo non era una bestemmia o una velleità in una società indifferente e rassegnata, ma un sentimento comune, una necessità, una ragione di vita.
    INFORMAZIONI FILM

    Notizie

      Scandalo In Sala: in home video il documentario sull'incontro tra cinema e poteri del paese
      notizia15:42, 12 Gennaio 2015

      Scandalo In Sala: in home video il documentario sull'incontro tra cinema e poteri del paese

      Quarant’anni di storia del Paese e di “attentati” cinematografici all’immagine dell’Italia stabilita dal Potere. È il racconto di Scandalo in sala, il film documentario di Serafino Murri e Alexandra Rosati in uscita in home video con Istituto Luce-Cinecittà, e che avrà un tour di presentazioni in sala all’inizio del 2015. Il distributore ha anche rilasciato un breve trailer, visualizzabile ovviamente come sempre in calce.