Paradies: Glaube

Paradies: Glaube

Regia:
Ulrich Seidl
Genere:
Drammatico
Sceneggiatura:
Ulrich Seidl
Interpreti:
Maria Hofstätter, Nabil Saleh
ND.

Aggiungi il tuo hype

  • In PARADIES: Glaube Ulrich Seidl si chiede che cosa significa portare la croce. La protagonista Annamaria, tecnico radiologo, è convinta che il Paradiso si trovi in Gesù, e dedica le sue vacanze a opere missionarie, perché l’Austria possa essere ricondotta sulla retta via. Durante il suo pellegrinaggio quotidiano attraverso Vienna, la donna va di casa in casa, portando con sé una statua di trenta centimetri raffigurante la Madonna. Un giorno, dopo anni di assenza, il marito di Annamaria ritorna: è un musulmano egiziano relegato su una sedia a rotelle; a quel punto, gli inni di lode si uniscono ai litigi. PARADIES: Glaube racconta la via crucis di un matrimonio e il desiderio di amore, ed è il secondo episodio della “Trilogia PARADIES” di Ulrich Seidl. PARADIES: Liebe, la prima parte, è incentrata invece su Teresa, la sorella di Annamaria, che trova il paradiso in Kenya, in un amore più terreno.

    Articoli

      Paradies: Glaube Venezia 2012
      6
      recensione 10:29, 8 Ottobre 2012

      Paradies: Glaube

      L’austriaco classe 1952 Ulrich Seidl aveva già provveduto a far parlare di se tramite il discusso Canicola (2001), che, ambientato in un atipico quartiere viennese nei giorni...

    Immagini

    INDICE IMMAGINI

    Immagini Paradies: Glaube Immagini Paradies: Glaube Immagini Paradies: Glaube