Capitalism: A Love Story

Capitalism: A Love Story

Nelle sale Italiane dal: 30/10/2009

Distributore:
Mikado
Regia:
Michael Moore
Genere:
Documentario
Sceneggiatura:
Michael Moore
Interpreti:
Michael Moore
6.6

media su 63 voti

Inserisci il tuo voto

Sullo sfondo del passaggio di consegne tra l'entrante amministrazione del neoeletto Barack Obama e quella uscente dell'ex presidente Bush, il documentario mostra le conseguenze provocate negli Stati Uniti dalla crisi economica mondiale e le responsabilità delle Corporazioni nel disagio provocato nelle esistenze non solo dei cittadini americani ma anhe nel resto del mondo.

Notizie

INDICE NOTIZIE

    Michael Moore scrive ai Repubblicani nel dopo riforma sanitaria.

    15

    notizia16.31, 24 Marzo 2010

    Michael Moore scrive ai Repubblicani nel dopo riforma sanitaria.

    "Abbiamo appena sancito ... il principio generale che tutti dovrebbero avere una qualche certezza quando si parla di assistenza sanitaria" queste le parole del Presidente americano Barak Obama pronunciate in seguito alla storica riforma del sistema sanitario americano. Come riporta la Reuters "la legge estende la copertura assicurativa a 32 milioni di americani, espande il piano sanitario governativo per i poveri, impone nuove tasse sulle ricchezza e vieta alle compagnie assicurative pratiche come il rifiuto della copertura a persone con condizioni mediche pre-esistenti".Il provvedimento ha subito scatenato l'ira di 13 nazioni degli Stati, tutti retti da Repubblicani, che hanno già fatto partire un ricorso ufficiale, perché, a loro dire, "la misura regoli anche il commercio tra i diversi stati senza che il Congresso ne abbia l'autorità. Secondo la Casa Bianca, le cause non avranno successo"

    Capitalism - A love story: Altra Locandina
    notizia13.47, 17 Febbraio 2010

    Capitalism - A love story: Altra Locandina

    Locandina Vintage trovata da Movieye per Capitalism - A Love stroy, il nuovo documentario polemico di Michael Moore, regista del docu-film (scuoti-mondo) 9/11.Questa volta Moore prenderà di mira la moneta americana e l'accentramento di essa nelle mani di alcuni uomini "chiave" lasciando all'asciutto noi poveri contribuenti.Come sempre Moore intende fare "luce" su un argomento di moda, vista la crisi mondiale si prospettano grandi partecipazione al suo coro di sfida mediatico.Dopo Bowling a Columbine e Sicko un'altra opera dai toni irriverenti!Fuori dall corsa degli Oscar (a differenza di alcuni suoi precedenti lavori)A seguito e in Gallery la nuova esplicativa locandina.

    Capitalism - A love story: Altra Locandina Internazionale

    1

    notizia14.02, 13 Gennaio 2010

    Capitalism - A love story: Altra Locandina Internazionale

    Ecco la nuova locandina internazionale di Capitalism- A love Story, nuovo documentario polemico del regista Michael Moore che ormai di anno in anno spara a zero sulle malignità del suo governo  e in generale sul mondo.Uno " Studio" approfondito sul denaro e sul capitalismo (appunto) incentrato su poche persone elette americane.Il poster chiaramante orientale ci mostra anche una versione di Moore "Felina".

Articoli

    Capitalism - A Love Story

    8

    7
    recensione 13:31, 31 Ottobre 2009

    Capitalism - A Love Story

    L'inizio è forte e deciso. Il capitalismo è un'assidua rapina. La borsa di New York cinta dal cinematograficamente noto nastro giallo della polizia, come giustamente si fa per isol...

Immagini

INDICE IMMAGINI

Immagini Capitalism: A Love Story Immagini Capitalism: A Love Story Immagini Capitalism: A Love Story Immagini Capitalism: A Love Story Immagini Capitalism: A Love Story Immagini Capitalism: A Love Story Immagini Capitalism: A Love Story Immagini Capitalism: A Love Story