Valerian

Valerian: il film più costoso della storia francese

Luc Besson ha firmato il suo film più costoso: Valerian e la città dei mille pianeti è il progetto con il budget più alto d'Europa.

speciale Valerian: il film più costoso della storia francese
Articolo a cura di

Quando si parla di cinema ad alto budget si pensa irrimediabilmente, e a ragione, a Hollywood e all'industria americana, che sforna senza sosta blockbuster da centinaia di milioni di dollari. L'Europa è spesso considerato un continente "di nicchia" quando si parla di settima arte, all'interno del quale trovare progetti poco dispendiosi ma molto attenti ai sentimenti, alle storie, ai personaggi e agli autori. Non c'è niente di più vero però delle eccezioni che confermano le regole: l'anomalia del cinema europeo si chiama Luc Besson, un uomo che è sempre riuscito ad ammaliare produttori e pubblico, a utilizzare budget enormi per le sue produzioni. Il suo ultimo record è il budget raccolto per l'ambizioso progetto Valerian e la città dei mille pianeti, che in Italia vedremo in sala il prossimo 21 settembre (anche se negli USA e in Gran Bretagna arriverà il 21 luglio). Per realizzare il film in live action di una delle graphic novel più famose di Francia (e non solo), il regista transalpino ha messo insieme 197 milioni di euro, circa 225 milioni di dollari, cifra che rende il progetto la pellicola più costosa mai realizzata in Francia e in Europa.

Re di Francia

Guardando alla storia francese, era un traguardo che prima o poi bisognava aspettarsi: Luc Besson del resto occupa sei delle prime sette posizioni dei progetti più costosi di sempre al di là delle Alpi. Al settimo posto della classifica dei film più costosi di Francia troviamo infatti Arthur e la vendetta di Maltazard del 2009, costato 73 milioni di dollari, basta un milione in più per far guadagnare a Giovanna D'Arco del 1999 il sesto posto, al quinto posto troviamo invece Arthur e il popolo dei Minimei, costato 75 milioni. Ancora la saga del personaggio dai capelli a punta al quarto posto con Arthur e la guerra dei due mondi, che di milioni ne ha richiesti 78, mentre sull'ultimo gradino del podio se ne sta una pietra miliare della produzione bessoniana: Il Quinto Elemento del 1997, costato 90 milioni di dollari. Soltanto Thomas Langmann e Frédéric Forestier sono riusciti a insidiare l'egemonia del Re Luc, per anni rimasti autori del film più costoso realizzato sul suolo francese, Asterix ai giochi olimpici, costato ai suoi produttori ben 113 milioni di dollari. Ovviamente, con l'arrivo di Valerian e la città dei mille pianeti, il primo posto è tornato ben saldo nelle mani di Besson, ora destinato sicuramente a rimanere sul tetto d'Europa per un bel po' di tempo - se non per sempre.


Hype alle stelle

L'ambizioso progetto fantascientifico, che vede protagonisti Dane DeHaan e Cara Delevingne, ha un budget talmente alto che può tranquillamente battersela con Hollywood. Nella classifica generale dei film più costosi di sempre, nel mondo, la nuova Space Opera di Besson si piazza al sedicesimo posto, in compagnia di Le cronache di Narnia - Il principe Caspian, Lone Ranger, Pirati dei Caraibi: La Maledizione del Forziere Fantasma, Man of Steel, Lo Hobbit - La Desolazione di Smaug. L'attesa e la curiosità sono alle stelle per motivi facilmente immaginabili, inoltre lo "spendaccione" regista francese ha creato da zero un intero mondo abitato da migliaia di popolazioni aliene - l'impatto artistico e visivo dell'opera sarà dunque a dir poco spettacolare. Attesa che si è creata in tutto il mondo, non di certo solo in Francia: se Besson riesce ogni volta ad ottenere enormi finanziamenti è anche per la sua capacità di vendere a livello globale, girando film in lingua inglese con attori americani e britannici, pronti per l'esportazione in ogni dove. Vedremo quanto profondo sarà lo spazio bessoniano questa volta, a vent'anni esatti da Il Quinto Elemento.

Che voto dai a: Valerian e la Città dei Mille Pianeti

Media Voto Utenti
Voti totali: 26
6.7
nd