Thor Ragnarok, guardiamo più da vicino il primo teaser trailer

Disney Marvel ha diffuso il primo teaser trailer di Thor: Ragnarok; analizziamo più da vicino - immagine, per immagine - lo straordinario promo.

speciale Thor Ragnarok, guardiamo più da vicino il primo teaser trailer
Articolo a cura di

Il trailer dell'ultimo cinecomic di casa Marvel dedicato a Thor, il Dio del Tuono, è stato da poco diramato e ci ha regalato in anteprima alcune straordinarie immagini della pellicola, diretta da Taika Waititi, Thor: Ragnarok, che arriverà nelle sale italiane il prossimo 25 ottobre. Tutto parte dal momento in cui Thor (Chris Hemsworth) si ritrova sul pianeta Sakaar. Come ci è arrivato? È la stessa voce del semi Dio che ci preannuncia: "è una lunga storia". Storia che, in parte, noi ben conosciamo grazie al blockbuster Avengers: Age of Ultron durante il quale al supereroe era arrivata voce che ad Asgard il suo fratello malvagio Loki (Tom Hiddleston) aveva preso le sembianze del padre Odino (Antony Hopkins), cosa ben nota agli spettatori già dal finale di Thor: The Dark World.

Hela

È infatti proprio Loki, a causa del suo negligente governo, a far evadere Hela (Cate Blanchett), la sovrana del regno dei morti, nonché colei che spedirà Thor su Sakaar non prima di aver distrutto in mille pezzi il prezioso Mjolnir del semi-Dio (senza sollevarlo, lei non ne è degna, ma semplicemente bloccandolo con la mano). Se le cose dovessero andare come nei fumetti, Thor sarà destinato senza il suo martello a diventare un umano. Quello in cui Thor avrà la peggio sarà solo il primo scontro tra lui e Hela: il secondo, di cui alcune immagini si intravedono solamente nel montaggio serrato del trailer, probabilmente sarà ben diverso per durata, violenza ed epilogo.

Gran Maestro , Valchiria e Hulk

Oltre a introdurci Hela, il trailer di Thor: Ragnarok ci fa fare la conoscenza con altri due personaggi che saranno fondamentali nel film: il Gran Maestro sovrano di Sakaar (Jeff Goldblum) e Valchiria (Tessa Thompson). Sarà proprio l'eccentrico comprimario interpretato da Goldblum che, probabilmente su "consiglio" dello spietato Loki seduto al suo fianco tra il pubblico dell'arena dei gladiatori, farà combattere il Dio del Tuono con Hulk (Mark Ruffalo) in uno scontro all'ultimo sangue, citazione della serie di fumetti Planet Hulk. Ma, a differenza dell'opera cartacea, il match non finirà con la sconfitta di Thor (ricordiamo che Hulk è in grado di mantenere la sua forma, ma il Bruce Banner dentro di lui rende il Golia Verde abbastanza lucido) bensì con una nuova alleanza tra i due Avengers che darà il via a un viaggio galattico on the road durante il quale la coppia di supereroi dovrebbe incontrare anche Doctor Strange (Benedict Cumberbatch). Sarà proprio l'ultimo arrivato nell'MCU ad aiutare i "colleghi" a trovare Odino (come i middle-credits di Doctor Strange avevano già anticipato), l'unico probabilmente in grado di fermare il ragnarok, ovvero la completa distruzione di Asgard e della sua civiltà.

Veloce e spassoso, il primo trailer di Thor: Ragnarok non svela, come è giusto che sia, tantissimi dei particolari del cinecomic, ma ne rivela decisamente il mood, che risulta essere molto più vicino a quello scanzonato di pellicole del calibro di I Guardiani della Galassia - grazie anche alla scelta di Immigrant Song dei Led Zeppelin come colonna sonora - che a quello più epico dei primi due film dedicati al supereroe.

Quanto attendi: Thor: Ragnarok

Media Hype Utenti
Voti Hype totali: 80
85%
nd