Speciale Sopravvissuto - The Martian: L'uomo su Marte

In occasione dell'uscita nei cinema italiani del nuovo film di Ridley Scott, si è tenuto a Roma un panel di discussione cui ha preso parte, tra gli altri, l'astronauta Samantha Cristoforetti.

speciale Sopravvissuto - The Martian: L'uomo su Marte
Articolo a cura di

"Non si tratterà di un singolo viaggio, ma di una serie di missioni per apprendere e capire come sfruttare ed usare le risorse del posto. Abbiamo imparato a navigare ed a volare, ora dobbiamo imparare a muoverci nello spazio. Non so se accadrà mai, costa talmente tanto che andiamo lentamente, ma lo spazio è pieno di sorprese".
Parole del professor Roberto Battiston, presidente dell'A.S.I. (Agenzia Spaziale Italiana), intervenuto nel corso del panel di discussione L'uomo su Marte che, moderato dal giornalista Antonio Polito, si è tenuto a Roma in occasione dell'arrivo nelle sale cinematografiche italiane di Sopravvissuto - The martian di Ridley Scott, distribuito da 20th Century Fox a partire dal 1 Ottobre 2015 e che vede protagonista il Matt Damon di Bourne identity nel ruolo di un astronauta costretto ad ingegnarsi per la sopravvivenza sul pianeta ostile, dove è rimasto bloccato in seguito ad una violenta tempesta durante una missione.
Un evento speciale destinato a rivestire particolare importanza e cui ha preso parte anche Samantha Cristoforetti, donna e astronauta europeo che ha trascorso duecento giorni nello spazio, la quale ha risposto "Io guardo Battiston e dico ‘Ci conto ad andare su Marte'; ovviamente quella del film è una missione fittizia, ma ci stiamo lavorando. Però, per quanto siamo bravi a realizzare robot intelligenti, ancora non si riesce a ricreare la qualità del cervello umano".

Un incontro astronomico


Accompagnato da filmati riguardanti le missioni spaziali dal secolo scorso ad oggi, un evento speciale destinato a rivestire particolare importanza considerando che l'Italia giocherà un ruolo di primo piano nella missione europea EXOMARS, che partirà a Gennaio 2016 con il principale obiettivo di attuare la ricerca di tracce di vita passata e presente sul pianeta rosso, la sua caratterizzazione geochimica, la conoscenza dell'ambiente locale e dei suoi aspetti geofisici e l'identificazione dei possibili rischi per le future operazioni umane.
Una missione che porterà l'Europa la prima volta ad atterrare su Marte e per la quale Battiston rivela che saranno utilizzate particolari attrezzature per scavare, tra cui un modernissimo trapano, dopo che il generale di brigata aerea Claudio Salerno ha osservato "Il rapporto tra l'aeronautica militare e lo spazio è inscindibile; su quattro piloti dell'ESA in attività, tre sono dell'aeronautica militare. Per fare questo mestiere bisogna essere persone normali ma davvero speciali e, soprattutto, bisogna avere passione, perché senza di essa la cosa non è possibile".


Dal canto suo, la Cristoforetti, che ha ammesso di essersi sentita un po' disorientata quando, tornata sulla Terra, ogni gruppo al di sopra di sette od otto persone gli sembrava una folla, ha precisato che due dei tratti psicologici che si cercano nei candidati astronomici sono la resilienza e la tolleranza delle avversità.
Mentre l'astrofisico Fabio Favata ha tenuto ad osservare "Prima di parlare di Marte vorrei ricordare che l'Europa, anni fa, è riuscita a far atterrare una sonda su Saturno e la sonda Rosetta su una cometa, dimostrando di riuscire a fare cose che il resto del mondo non riesce a portare a compimento". Insomma, il conto alla rovescia è appena iniziato...

Che voto dai a: Sopravvissuto - The Martian

Media Voto Utenti
Voti totali: 14
7.3
nd