Speciale Movie Babes: Kate Beckinsale

Torna Moviebabes con la grintosa e splendida Kate Beckinsale!

speciale Movie Babes: Kate Beckinsale
INFORMAZIONI FILM
Articolo a cura di
Marco Lucio Papaleo Marco Lucio Papaleo inizia a giocherellare sulle tastiere degli home computer nei primissimi anni '80. Da allora, la crossmedialità è la sua passione e sondarne tutti i suoi aspetti è la sua missione. Adora il dialogo costruttivo, vivisezionare le opere derivate e le buone storie. E' molto network e poco social, ma è immancabilmente su Google+.

Nome: Kathryn Romany Beckinsale
Luogo di nascita: Londra, UK
D.O.B.: 26 luglio 1973

Torna la rubrica più amata e desiderata, con una protagonista d'eccezione...la meravigliosa Kate Beckinsale, che quest'anno abbiamo visto in ben tre blockbuster: Contraband, Underworld - Il Risveglio e l'imminente Total Recall - Atto di forza.
Figlia d'arte (entrambi i genitori erano volti molto noti in Inghilterra, soprattutto in tv), Kate comincia presto a calcare set e palcoscenici: già a quattro anni partecipa ad un episodio di This is your life, anche se la sua infanzia verrà presto scossa dalla prematura dipartita del padre Richard, sconfitto da un attacco di cuore ad appena trentun anni. La piccola Kate si ritrova così a vivere prima da sola con la madre Judy Loe e poi nella famiglia allargata creata da questa con il regista Roy Battersby, che già aveva cinque figli da una precedente relazione. A questi si aggiunge un'altra sorellastra maggiore, l'attrice Samantha.
Educata in prestigiose scuole private (prima la Godolphin and Latymer School di Londra e poi il New College di Oxford) Kate studia arte e recitazione, ma si specializza anche in letteratura, arrivando a scrivere poemi che le frutteranno riconoscimenti accademici.

Dopo una giovinezza densa di problemi di relazione sociale (che la porteranno ad affrontare anche l'anoressia) Kate abbandona i promettenti studi per dedicarsi interamente alla carriera attoriale: ottiene così prima una parte nel televisivo Devices and Desires, del 1991, poi, sempre in quell'anno, in One against the wind. La grande opportunità arriva con Molto rumore per nulla, di Kenneth Branagh, nel 1993, film al quale collaborano nomi già molto noti o in procinto di esserlo, come Emma Thompson, Imelda Staunton, Denzel Washington, Michael Keaton e Keanu Reeves, oltre allo stesso Branagh. Nel '94 è l'interesse amoroso di un giovane Christian Bale in Prince of Jutland.

Kate continua dunque a farsi notare presso i sudditi di Sua Maestà in tv, al cinema e a teatro finché non approda infine ad Hollywood, che ha in serbo per lei Pearl Harbor di Michael Bay, nel quale buca lo schermo al fianco di Ben Affleck, portandola prima sulle sponde sentimentali di Serendipity e poi a ritrovare Bale sul set di Laurel Canyon - Dritto in fondo al cuore. Di lì in poi è tutta discesa, con le major che se la contendono per la grinta, il sex appeal e la versatilità dimostrata. L'abbiamo vista infatti in film storici (The Aviator di Scorsese, ad esempio), drammatici (Snow Angels, Nothing but the truth, Winged Creatures: il giorno del destino) in commedie (Tiptoes, Cambia la tua vita con un click) ma soprattutto in film d'azione, spesso nel ruolo della protagonista, spesso contendendo la parte di “best action heroine” del decennio ad Angelina Jolie e Milla Jovovich. Eccola quindi come affascinante e glaciale vampira nella saga di Underworld e come cacciatrice di vampiri in Van Hellsing, insieme a Hugh Jackman; arrivando ai vari Whiteout - Incubo Bianco, Contraband e l'atteso Total Recall - Atto di forza, nella parte che, nel film di Paul Verhoeven, fu di Sharon Stone.

Data la sua innata bellezza, la Beckinsale è stata molto richiesta anche dalla moda e dall'industria del fashion in generale: la possiamo ammirare nei video musicali Waltz Away Dreaming di George Michael e Her portrait in black degli Atreyu, è stata protagonista di diverse pubblicità, sia televisive che su rivista, ed è stata oggetto di numerosi servizi fotografici. Nel 2009 Esquire l'ha definita Sexiest Woman Alive.
Kate ha una figlia, la piccola Lily Mo, avuta insieme all'attore Michael Sheen, con cui ha girato, tra l'altro, il primo Underworld. Sul set del film, tuttavia, è scoccata la scintilla col regista, Len Wiseman, con cui l'attrice ha cominciato una relazione non appena chiuso con Sheen. Un rapporto particolare quindi quello fra i tre, stranamente non inaspritosi ma anzi portato avanti in amicizia, anche per il bene di Lily, che tra l'altro ha anche interpretato la parte di sua madre/Selene in un flashback di Underworld: Evolution. Wiseman, inoltre, ha diretto la Beckinsale (che nel frattempo ha sposato a Los Angeles) in Total Recall, dove interpreta l'agguerrita moglie del protagonista, Doug Quaid/Colin Farrell.

Frase celebre:
“Se qualcuno mi avesse detto anni fa che condividere il senso dell'umorismo è fondamentale per le relazioni sentimentali, mi sarei risparmiata un sacco di sesso!”