Speciale Lucy e i film sui poteri latenti della mente

Lucy, l'adrenalinico action-thriller di Luc Besson con Scarlett Johansson, è solo l'ultimo esponente di un vasto sottogenere...

speciale Lucy e i film sui poteri latenti della mente
Articolo a cura di
Marco Lucio Papaleo Marco Lucio Papaleo inizia a giocherellare sulle tastiere degli home computer nei primissimi anni '80. Da allora, la crossmedialità è la sua passione e sondarne tutti i suoi aspetti è la sua missione. Adora il dialogo costruttivo, vivisezionare le opere derivate e le buone storie. E' molto network e poco social, ma è immancabilmente su Google+.

Il nuovo lavoro dell’acclamato regista francese Luc Besson, Lucy, arriva finalmente in home video. Dal 14 Gennaio infatti potremmo gustarci nuovamente questo adrenalinico action sci-fi direttamente da casa in DVD e Blu-ray. Lucy, che prende il volto di Scarlett Johansson, è una studentessa che si troverà casualmente coinvolta in un losco affare. Incastrata da una gang di Taipei, infatti, la ragazza finirà per ingerire una particolare droga che le permetterà di utilizzare il 100% delle sue capacità cerebrali. Ma Lucy riuscirà a prendersi la rivincita sui propri ricattatori, trasformandosi in una spietata guerriera capace di superare ogni logica umana. Con Lucy, Luc Besson ha immaginato e messo in scena cosa sarebbe in grado di fare l’uomo se sbloccasse l'intero potenziale del cervello umano ed avesse accesso alle regioni più lontane della mente. La versione Blu-ray del film contiene diversi contenuti speciali, che porteranno gli spettatori alla scoperta dei segreti di questo adrenalinico film. In particolare nel contenuto “Capacità Cerebrali: la vera scienza di Lucy”, tutti i fan del nuovo sci-fi di Besson potranno scoprire i veri segreti che si celano dietro i poteri cerebrali di Lucy.

Lucy e gli altri

La nuova pellicola di Besson però è solo l’ultimo dei tanti film che hanno visto il potere delle mente umana come protagonista indiscusso. Si potrebbero citare tanti film di stampo fumettistico/supereroistico con protagonisti o antagonisti personaggi dotati di poteri ESP: dai telepati presenti nei vari episodi della saga degli X-Men (il Prof. Xavier, Jean “Fenice” Grey, Emma Frost) a film non direttamente presi da fumetti ma che si rifanno alle loro atmosfere, come Push (2009, con Chris Evans), Next (2007, con Nicolas Cage), Chronicle (2012, con Dane DeHaan), l'italianissimo Il ragazzo invisibile (2014) di Gabriele Salvatores o ancora l'intramontabile capolavoro nipponico Akira (1988) di Katsuhiro Otomo. Tutti film in cui i protagonisti vantano straordinari poteri mentali, con cui realizzano prodigi... e si cacciano in una marea di guai. L'elemento della telepatia e dei poteri mentali, del resto, può essere utilizzato anche in chiave semi-comica, come insegnano L'uomo che fissa le capre (2009), con protagonisti George Clooney e Evan McGregor, e What women want (2000), con Mel Gibson.

Senza limiti

Molto recente, e che ricorda più di altri il film del regista francese, è di sicuro Limitless, action movie con interprete principale in uno dei suoi migliori ruoli la star di American Sniper e Una Notte da Leoni, Bradley Cooper. Come in Lucy, il protagonista del film scoprirà una pillola che gli permetterà di sfruttare al meglio il suo cervello e, da scrittore senza idee, lo farà diventare un fruttuoso imprenditore fino a sbancare Wall Street ed attirare su di se l’attenzione di numerosi investitori.

Anche il mondo dell’horror è spesso influenzato dalla telepatia e dai poteri delle mente. Uno dei grandi esempi è di sicuro uno dei capolavori di Dario Argento, ovvero quel Phenomena che uscì sui nostri schermi nel 1984. Protagonista del film è Jennifer Corvino, figlia di un famoso regista cinematografico ed interpretata da una giovanissima Jennifer Connelly. Jennifer è una studentessa americana trasferitasi in collegio a Zurigo. La giovane entrerà però presto nel mirino di un misterioso assassino, che cercherà ripetutamente di ucciderla ma, grazie ai suoi poteri di comunicazione telepatica verso gli insetti, riuscirà a sfuggirgli e a salvarsi.

Anche David Cronemberg ha spesso toccato il tema della telepatia, esempio lampante è la serie degli Scanners, di cui il regista canadese scrisse e diresse il primo episodio iniziando un vero e proprio ciclo. Gli Scanners, protagonisti dei cinque film della serie nata dalla mente di Cronemberg, sono un'organizzazione formata da individui dotati di poteri telepatici che scateneranno una lotta al limite del parossismo e del paranormale.

Stephen King, maestro dell’horror e del soprannaturale, è stato negli anni una delle più grandi fonti di ispirazione per alcuni capolavori cinematografici del genere. Basti pensare al rinomato Carrie, romanzo che ispirò ben quattro rivisitazioni di cui King ammirò in particolar modo quella nata nel 1974 dalla regia di Brian de Palma ovvero Carrie - Lo Sguardo di Satana. Carrie è una giovane ragazza con poteri telecinetici. La giovane viene maltrattata quotidianamente da compagni ed amici ed un giorno, durante il ballo della scuola, sopraffatta dal dolore chiude tutti i presenti nella palestra usando i suoi poteri telecinetici per poi dargli fuoco uccidendo quasi tutti i presenti.
Nel 1984, un nuovo romanzo di King viene trasposto al cinema. Si tratta di Fenomeni Paranormali Incontrollabili, pellicola diretta da Mark L. Lester con protagonista la piccola Charlie (Drew Barrymore), una bambina con il potere della pirocinesi, ovvero la facoltà di appiccare incendi con il pensiero. La bambina viene rapita dai servizi segreti americani per venire analizzata e sfruttata ed il padre, anch'egli dotato di superpoteri, farà di tutto per salvarla.

Qualche anno prima rispetto all’uscita di Carrie - Lo sguardo di Satana lo stesso Brian De Palma ci aveva già fatto catapultare nel mondo del paranormale e più in particolare in quello dei poteri della mente. Il suo Fury è infatti un titolo che merita di essere citato all’interno del mondo della telepatia. Nel film, tratto dall’omonimo romanzo di John Farris, il giovane Robin, ragazzo dotato di poteri paranormali ed in particolare telecinetici, si trova all’interno di un progetto militare dei servizi segreti americani. Il giovane cade però in una trappola e viene sequestrato. Per trovarlo, il padre usufruisce dell’aiuto di Gillian, una ragazza dotata degli stessi poteri di Robin e che, entrando in contatto con lui telepaticamente, scoverà il luogo in cui è stato nascosto.

Merita sicuramente una citazione anche Stay - Nel Labirinto delle Mente , film uscito nel 2006 e diretto da Marc Foster. Il cast è di tutto rispetto, con Ewan Mc Gregor e Ryan Gosling come interpreti principali di questo drama che ci porta alla scoperta dei lati più oscuri della mente umana. Sam Foster (McGregor) è infatti uno psichiatra Neyorkese che, per salvare il suo paziente Henry Lethem (Gosling) dal tentativo di suicidarsi, entrerà a fondo nella sua mente fino a perdersi nel labirinto della sua coscienza.

Che voto dai a: Lucy

Media Voto Utenti
Voti totali: 8
6.2
nd