J.J. Abrams e Star Wars: Episodio IX, una nuova speranza

J.J. Abrams scriverà e dirigerà Star Wars: Episodio IX, non tutti i fan però sono contenti: rischiamo un nuovo "effetto fotocopia" come Episodio VII?

speciale J.J. Abrams e Star Wars: Episodio IX, una nuova speranza
Articolo a cura di

L'universo cinematografico di Star Wars sta vivendo mesi alquanto movimentati, tanto che sembra di essere a bordo del Millennium Falcon durante uno qualsiasi dei suoi scapestrati viaggi. Partiamo da Han Solo, progetto strappato dalle mani dei folli Phil Lord e Chris Miller finito poi a Ron Howard, regista della vecchia guardia e accademico per definizione. Negli ultimi giorni anche Star Wars: Episodio IX ha perso il suo regista designato, vale a dire Colin Trevorrow, a causa del suo caratteraccio in fase di pre-produzione - o almeno così si è detto in via ufficiale. Al suo posto è arrivato un nome ancor più corposo e importante, il fido J.J. Abrams, che dopo Star Wars: Il Risveglio della Forza conosce alquanto bene il nuovo corso delle guerre spaziali figlie di George Lucas. La scelta della produzione però non ha accontentato tutti i fan, così come lo stesso Risveglio della Forza aveva diviso non poco sia la critica che gli appassionati. Al film si imputano ancora oggi varie ed evidenti scopiazzature proprio da quello Star Wars: Episodio IV - Una nuova speranza da cui tutto era partito. Le analogie fra Darth Vader-Luke Skywalker e Kylo Ren-Han Solo sono sembrate a tutti troppo evidenti, il nuovo film ha così perso punti in originalità.

L'ombra della Disney

Al banco degli imputati era finito proprio J.J. Abrams, firmatario della regia ma anche della sceneggiatura (a quattro mani con Michael Arndt), motivo per cui i fan sono tornati a preoccuparsi dopo il recente annuncio. Corriamo davvero il rischio di incappare in un nuovo "capitolo polpettone"? Dire di essere al di fuori di qualsiasi rischio sarebbe ovviamente stupido, del resto la Disney non è propriamente una casa di produzione che ama sperimentare strade nuove e pericolose. Bisogna però affrontare alcuni "ma", ovvero: con Il Risveglio della Forza la saga tornava al cinema dopo ben 10 anni di silenzio, inoltre era il primo progetto prodotto direttamente dalla Disney, chi mai avrebbe avuto il coraggio di stravolgere le cose? Nel caso in cui il film si fosse discostato troppo dalla saga originale, i fan avrebbero richiesto la testa di J.J. Abrams su un piatto d'argento, meglio puntare su un linguaggio e una trama familiari per forza di cose. Ma soprattutto: siamo sicuri che lo sceneggiatore di Lost e il produttore di Cloverfield non abbia cambiato davvero nulla?

Star Wars: Il Risveglio di J.J. Abrams

Innanzitutto è decaduta la tradizione di avere un eroe maschile al centro di tutto: ne Il Risveglio della Forza tutto è passato nelle mani della giovane Rey, supportata dal fido Finn. Abrams ha avuto anche il coraggio di mettere da parte la pesante eredità di Luke Skywalker, personaggio che alla fine dei conti ha comunque dominato l'intera saga fino al sesto capitolo. Ha persino sdoganato la "morte dei buoni", ha esplicitato la tragedia dei giusti, consegnando Han Solo al suo destino, sorprendendo e commuovendo il pubblico. Il Risveglio della Forza gode anche di un umorismo fuori dal comune, sempre rimanendo all'interno della saga, Abrams in questo ha assorbito tantissimo dal mentore Steven Spielberg. Non bisogna poi dimenticare che per la prima volta non è la luce a dover sovrastare il lato oscuro, dunque un aspirante Jedi, a farlo è un aspirante Sith, si tratta di un capovolgimento completo degli intenti passati. È poi innegabile che ci siano anche dei problemi nella scrittura, e che non tutto sia oro colato, ma i dettagli negativi non devono gettare nel dimenticatoio i grandi cambiamenti apportati.


Una nuova speranza

La speranza, ovviamente, è che questa volta J.J. Abrams si lasci condizionare ancora meno dallo studio e coinvolga di più la sua sterminata fantasia, è sbagliato dare tutto per perso quando l'avventura produttiva di Episodio IX è soltanto iniziata - e non vedremo nulla in sala prima della fine del 2019. Inoltre il regista di Super 8 non sarà da solo a scrivere il film, se avete seguito le ultime notizie sapete già che ad affiancarlo ci sarà Chris Terrio, sceneggiatore del DC Extended Universe e di film come Batman v Superman: Dawn of Justice e Justice League. Vedremo lo Star Wars più cinecomic di sempre? Ecco, questo potrebbe destare più di una preoccupazione...

Quanto attendi: Star Wars - Episode IX

Media Hype Utenti
Voti Hype totali: 29
75%
nd