Marvel

Iron Man dopo Robert Downey Jr.: si può sostituire una leggenda?

Tra qualche tempo Robert Downey Jr. potrebbe lasciare il ruolo di Tony Stark/Iron Man nel MCU, ma chi potrebbe prendere oggi il suo posto?

speciale Iron Man dopo Robert Downey Jr.: si può sostituire una leggenda?
Articolo a cura di

Quantificare il bene che Robert Downey Jr. ha fatto al mondo dei cinecomic, alla stessa Marvel e al suo universo cinematografico, è davvero difficile. Il suo Iron Man e il suo Tony Stark hanno praticamente dato il "la" al MCU e dato vita a un nuovo modo d'intendere il genere, magari non sempre perfetto, non sempre impeccabile dal punto di vista della qualità, ma comunque unico e ricco di sfumature - non a caso è un modello scopiazzato da più fronti. Il tempo però, personaggi dei fumetti a parte, scorre per tutti, e presto o tardi il connubio iniziato nell'ormai lontano 2008 dovrà arrivare alla sua conclusione: in poche parole, Robert Downey Jr. dovrà per ovvi motivi lasciare casa Marvel e il character che più di ogni altro gli ha portato fama e fortuna. Della cosa ha già parlato il capo supremo dei Marvel Studios, il presidente Kevin Feige, che appena qualche giorno fa si è detto pronto a effettuare un recasting di Iron Man - non senza una vena di nostalgia. "Iron Man, Spider-Man, Batman, Superman e James Bond sono tutti personaggi esistiti prima di noi, ed esisteranno ancora quando molti di noi non ci saranno più" ha detto, "sarà inevitabile ad un certo punto trovare un nuovo attore", anche se la cosa non è urgente.

Sostituire una leggenda

La Marvel ha infatti ben sette film da confezionare e sicuramente vedremo ancora Robert Downey Jr. nei panni di Tony Stark/Iron Man in Avengers: Infinity War (in uscita a maggio 2018) e Avengers 4 (maggio 2019), ma è tutto da vedere. Lo stesso attore, oggi 52enne, ha dichiarato che abbandonerà il ruolo prima di diventare "imbarazzante", è bene dunque prepararsi con largo anticipo all'inevitabile passaggio di consegne. Ad oggi però, osservando il panorama internazionale, quali attori sarebbero in grado di prendere il posto di Robert Downey Jr.? La stampa americana ha già qualche idea, come ad esempio Gabriel Macht, protagonista della serie TV Suits. Nella serie l'attore presenta già qualche tratto tipico di Tony Stark e potrebbe trovarsi a suo agio nei panni del miliardario eccentrico con la mania di salvare il pianeta. Potrebbe però non essere il solo in lizza per il posto: in cima alla lista dei papabili troviamo l'inossidabile James Franco, che dopo aver lasciato il segno nel primo Spider-Man di Sam Raimi potrebbe arrivare a vestire l'armatura volante di Iron Man. Si parla però anche di Adrian Pasdar, che effettivamente Tony Stark/Iron Man lo è già a tutti gli effetti: ha prestato la sua voce al personaggio Marvel in serie TV e videogiochi, inoltre il suo aspetto fiero e statuario lo rende un credibile miliardario vendicatore. Anche Bradley Cooper potrebbe non trovarsi male nelle Stark Industries, anche se la sua voce e il suo carisma servono attualmente ai Guardiani della Galassia e allo straordinario Rocket.


Nuove generazioni

Volendo giocare con la fisicità, la stampa americana vede anche in Jean Dujardin, l'attore premio Oscar per The Artist, un ottimo candidato, se non fosse che il marcato accento francese rovini decisamente l'atmosfera. Certo nel caso in cui Robert Downey Jr. si rivelasse davvero insostituibile, la Marvel potrebbe sempre perseguire la complessa strada della morte del personaggio, introducendo al suo posto Riri Williams/Ironheart, la giovane e intraprendente studentessa apparsa per la prima volta su Invincible Iron Man Vol. 2 #7 del 2016. Così facendo si andrebbe ad evitare qualsiasi paragone con l'inarrivabile Robert Downey Jr. e andremmo a vedere un Iron Man 4 tanto drammatico quanto stuzzicante, ma ci vorrà in ogni caso il 2020, c'è ancora tempo per qualsiasi combinazione.

Quanto attendi: Avengers: Infinity War

Media Hype Utenti
Voti Hype totali: 139
89%
nd