Hollywood sotto attacco: i cyber-criminali a caccia di film, serie TV e denaro

I cyber-criminali hanno raggiunto Hollywood, continuamente minacciata dal furto di film e serie TV in digitale da riavere dietro pagamento di riscatto.

speciale Hollywood sotto attacco: i cyber-criminali a caccia di film, serie TV e denaro
Articolo a cura di

Se siete appassionati di informatica e web, e magari leggete la nostra sezione Tech, conoscete già in dettaglio come operano i cyber-criminali 3.0 di oggi. Essere connessi ad internet ci ha sempre reso vulnerabili ad attacchi di ogni tipo, in particolare negli ultimi mesi ha preso piede - per via della sua alta percentuale di riuscita - una modalità di attacco chiamata Ransomware. In pratica gli hacker, spesso raggruppati in team, riescono a tenere letteralmente in ostaggio i dati presenti nei computer aziendali e privati, criptandoli con una chiave che soltanto loro conoscono. Per riottenere il bottino digitale indietro, magari fondamentale per il nostro lavoro quotidiano, non resta che pagare ingenti somme di denaro tramite Bitcoin, la cyber-valuta che sta spopolando nel Deep Web e non solo. Questa nuova frontiera della truffa cybernetica è arrivata anche a Hollywood, seppur con altre modalità operative, dove l'industria cinematografica è letteralmente sotto attacco per stessa ammissione di un team di hacker. Questi criminali 3.0 hanno intuito le potenzialità dietro l'industria digitale del cinema e delle serie TV: entrare in possesso di film e serie prima che questi escano ufficialmente può significare chiedere in riscatto fior di milioni di dollari, ben altra cosa rispetto all'ottenere singoli Bitcoin da semplici utenti incappati nei cybercriminali.

Sapete chi siamo ma non sapete come prenderci

Parlando alla luce del sole con l'Hollywood Reporter, un gruppo chiamato TheDarkOverlord ha detto: "Hollywood è sotto attacco, stiamo portando avanti un vero e proprio assalto, dietro i recenti eventi ci siamo noi. Non siamo entrati nel business per spaventare qualcuno, vogliamo solo guadagnare enormi cifre di denaro." A vederli, questi ultimi attacchi, la questione sembra davvero molto seria. Di recente la Disney si è trovata sotto scacco prima dell'uscita de I Pirati dei Caraibi - La Vendetta di Salazar, ad esempio; i cyber-criminali hanno minacciato di pubblicare in rete il film prima della sua uscita nelle sale mondiali, cosa che avrebbe determinato la perdita di milioni di dollari per la multinazionale americana. Poi tutto si è sgonfiato perché il materiale in mano ai pirati si è dimostrato frammentato e di scarsa qualità, nulla che valesse la pena di pagare un riscatto in denaro - o almeno questa è stata la versione ufficiale di Disney. Stessa sorte è accaduta a Netflix, che si è vista minacciata rispetto ai nuovi episodi di Orange Is The New Black, che ufficialmente non usciranno prima di venerdì 9 giugno. Il gruppo hacker ha invece pubblicato i dieci episodi della quinta stagione su Pirate Bay già il 28 aprile scorso. C'è invece molta paura che serie di successo come New Girl, NCIS: Los Angeles e Funderdome possano essere presto hackerate e rubate. Poi in estate sarà la volta della settima stagione di Game of Thrones, pronta a riaccendere una battaglia virtuale che ha riscontri più che reali.

Fra malware e grandi bluff

Ovviamente c'è molta preoccupazione fra produttori e publisher, che da parte loro si difendono dicendo che spesso questi attacchi sono soltanto dei bluff, che gli hacker in realtà non hanno nulla in mano e pretendono comunque grosse cifre di denaro. Inoltre c'è anche un altro risvolto della medaglia: sembra che molti dei nuovi file piratati e immessi nel grande circuito dei Torrent siano pieni zeppi di malware e altre righe di codice malevolo, perfetti per attaccare gli utenti ignari che pensano di fare un grande affare scaricando i prodotti prima della loro uscita ufficiale - che non sono mai pochi. Parliamo dunque di una guerra in piena regola che si basa sulla paura, psicologica e non, ma soprattutto su grandi, gigantesche cifre di denaro. Probabilmente tutto si spegnerà quanto prima, appena gli utenti si accorgeranno di quanto possano essere malevoli alcuni file presenti in rete o i grandi studi intensificheranno le loro misure di sicurezza; di certo si può arrivare solo a una tregua, su internet si trova sempre il modo di aggirare gli ostacoli.

Che voto dai a: Pirati dei Caraibi: La Vendetta di Salazar

Media Voto Utenti
Voti totali: 25
7
nd