Speciale Happy Birthday Nicolas Cage

Cinquanta candeline per il più istrionico di Hollywood!

speciale Happy Birthday Nicolas Cage
Articolo a cura di
Marco Lucio Papaleo Marco Lucio Papaleo inizia a giocherellare sulle tastiere degli home computer nei primissimi anni '80. Da allora, la crossmedialità è la sua passione e sondarne tutti i suoi aspetti è la sua missione. Adora il dialogo costruttivo, vivisezionare le opere derivate e le buone storie. E' molto network e poco social, ma è immancabilmente su Google+.

C'è chi lo ama, c'è chi lo odia, ma indubbiamente è difficile che vi sia indifferente: stiamo parlando di Nicolas Kim Coppola, in arte Nicolas Cage, che oggi festeggia il suo cinquantesimo compleanno.
L'attore, per la sua personale estrosità e il gran numero di diverse pellicole in cui ha preso parte, ha sempre fatto parlare di sé, nel bene e nel male, assurgendo a icona prima e a 'meme' poi. Uno dei più famosi tormentoni mondiali dell'era moderna del web è infatti il suo faccione, preso direttamente da Stress da vampiro. Presi dalle tante interpretazioni sopra le righe che il nostro ci ha regalato negli ultimi dieci anni, dalle bizzarrie della sua vita privata e dalle incredibili fogge dei suoi capelli nei tanti film che lo vedono protagonista, il pubblico l'ha spesso visto più come un fenomeno da baraccone che come un grande interprete, ma lui è stato al gioco e ha assecondato questa visione spiritosa della sua persona. Del resto, ha calcato il red carpet degli Academy Award e di tutti i più grandi festival del mondo, senza disdegnare anche il pubblico più giovane (vedasi il Giffoni) o manifestazioni nei luoghi più sperduti della Terra. Certo, c'è una bella differenza fra l'Oscar vinto nel '96 come miglior attore e i meriti ricevuti dagli Huading Awards, ma lui è felice di darsi al suo pubblico sempre e comunque. Indimenticabile il recente scatto dall'Ischia Global Fest, dove vestito con completo rosa si è fatto immortalare a fianco di Gigi D'Alessio, a poca distanza da scatti ben più blasonati tenutisi a Hollywood o a Venezia.
Noi di Movieye abbiamo deciso, in occasione del suo cinquantesimo compleanno, di dedicargli uno speciale contenitore di fun facts, ricordandovi di riscoprire alcuni dei suoi film più riusciti: Arizona Junior, Cuore Selvaggio, Via da Las Vegas, Il ladro di orchidee, Lord of War, The Weather Man e Face/Off. A quel punto potrete fare il giro inverso e apprezzare le follie interpretative di Drive Angry, i due Ghost Rider, il classico Stress da vampiro, il noto Kick-Ass e il personalissimo cammeo nel fake trailer di Werewolf women of the S.S. Contenuto in Grindhouse - A prova di morte. Anche perché, dopo essersi tolto molti sfizi “supereroistici” negli ultimi anni, Nick ha deciso di tornare “a fare il bravo” e dedicarsi a molti più ruoli drammatici, come testimoniato dai recenti Joe, Il cacciatore di donne e l'imminente Tokarev. Almeno fino all'arrivo di un terzo episodio della saga di National Treasure!

-Nicolas Cage è figlio di un importante accademico, August Floyd Coppola, e come molti sanno è nipote del noto Francis Ford Coppola, regista de Il Padrino e Apocalypse Now, dal quale ha appreso molto ma, al di là di tre partecipazioni in altrettanti film dello zio degli anni '80, ha preferito camminare sulle sue gambe, scegliendo uno pseudonimo per non figurare come il classico “raccomandato”. E, a ben vedere, la sua carriera è stata ben più prolifica di quella dei suoi cugini Roman e Sofia.

-Altro fatto molto noto è la passione di Nicolas per i fumetti, in particolare quelli americani di supereroi, Marvel e DC. Sebbene abbia recentemente affermato di non seguirli più come una volta, i comic book hanno avuto una grande influenza sulla sua vita: tanto da suggerirgli il nome d'arte (che deriverebbe da Luke Cage, il popolare supereroe nero della Marvel) ma anche quello del suo secondo figlio, chiamato Kal-El, nome kryptoniano di Superman/Clark Kent. La sua carriera è costellata di ruoli da fumetto, e ha effettivamente interpretato uno dei suoi personaggi preferiti, Ghost Rider, in due film, oltre a Big Daddy nella versione cinematografica di Kick-Ass. Non tutti sanno, però, che era stato scelto da Tim Burton per interpretare Superman in un film mai realizzato e che Sam Raimi l'aveva scelto, prima del casting di Willem Dafoe, per interpretare Norman Osborn in Spider-Man.

-La sua collezione di fumetti e memorabilia dedicata è enorme e vale un patrimonio. Era, tra le altre cose, in possesso di una rarissima copia di Action Comics numero 1, il primo albo con Superman, che gli è stato prima rubato e poi fortunosamente ritrovato e, successivamente, è stato messo all'asta (e venduto) per l'incredibile cifra di 2 milioni e 160 mila dollari.

-Cage ha due figli: oltre a Kal-El c'è Weston, avuto dall'attrice Christina Fulton. È stato sposato tre volte: con Patricia Arquette, con Lisa Marie Prestley (figlia del grande Elvis) e con Alice Kim. Curioso sposare una che di cognome ha il tuo stesso secondo nome!

-Si deve a Nicolas Cage la “scoperta” di Johnny Depp. Quando Depp era ancora convinto (con alterne fortune) di voler diventare una rockstar, tramite la fidanzata del tempo conosce Nicolas, che lo incoraggia a farsi avanti a Hollywood e, tramite la sua agente, gli fa sostenere il provino per Nightmare di Wes Craven. Il resto è storia.

-Nicolas Cage è un filantropo: ha più di una volta donato cifre significative (nell'ordine di milioni di dollari) per cause umanitarie come l'emergenza post-uragano Katrina. È stato anche un ambasciatore delle Nazioni Unite, dalle quali ha ricevuto un'onorificenza al merito.

-Nicolas ha frequentato la Beverly Hills High School, sui cui banchi ha studiato un gran numero di celebrità. Tra gli altri, era compagno di scuola del Crispin Glover di Ritorno al Futuro e Alice in Wonderland.

-Durante le riprese di Stress da vampiro ha mangiato uno scarafaggio vero. Questo ed altro, per amor di recitazione! Del resto, le sue facce buffe e i suoi bizzarri metodi di immedesimazione, da lui denominati “Nouveau Shamanic" sono ormai leggenda: David Lynch lo chiama “il jazzista della recitazione”.

-I suoi film preferiti sono La valle dell'Eden, Un tram che si chiama Desiderio, 2001: Odissea nello spazio, Arancia meccanica e Il mago di Oz.

-In trent'anni di carriera ha recitato in oltre 70 film, molti dei quali in ruoli da protagonista. È stato anche produttore, cantante ma, al momento, solo una volta regista, per Sonny, nel 2002, che ha anche prodotto e in cui si è ricavato una particina. Il protagonista era un giovane James Franco.
In tutto, ha finora vinto un Oscar come miglior attore, vinto altri 33 premi cinematografici e ricevuto più di 40 nomination (senza contare, tuttavia, i Razzie Awards).

-Stando al sito moviebodycounts.com, Nicolas Cage è il sesto attore più letale di sempre, con 204 uccisioni nel corso dei suoi film, dietro a gente come Schwarzenegger (369), Stallone (267) e Eastwood (207) e davanti a Wesley Snipes, Jason Statham, Bruce Willis, Mel Gibson e tanti altri “machi”!

-Nicolas Cage è letteralmente venerato da una ristretta frangia di fan. Su Reddit c'è una community devota ad una sorta di religione nei suoi confronti, e del resto anche in Italia c'è chi lo chiama con affetto “Il profeta”. Del resto, nel 2011/2012 ha fatto il giro del mondo la foto di un uomo del Tennessee, risalente al periodo della Guerra Civile Americana, del tutto identico a Cage: la leggenda metropolitana secondo la quale in realtà Nicolas Cage sia un vampiro immortale si è creata all'istante.

Che voto dai a: Joe

Media Voto Utenti
Voti totali: 8
5.9
nd