Dalla povertà all'Oscar: i 42 anni di Charlize Theron, diva senza tempo

Oggi 7 agosto 2017 compie 42 anni Charlize Theron, una delle più belle attrici del panorama attuale, segnata da un'infanzia difficile e un Oscar.

speciale Dalla povertà all'Oscar: i 42 anni di Charlize Theron, diva senza tempo
Articolo a cura di

Il 7 agosto del 1975 nasceva in una piccola fattoria a Benoni, città del Sudafrica nella provincia di Gauteng, una delle attrici più belle e talentuose del panorama attuale: Charlize Theron. Capelli biondi, sorriso magnetico, occhi chiari e sottili, l'attrice, modella e produttrice naturalizzata statunitense ha saputo come conquistare i favori di pubblico e critica grazie a una carriera ponderata, mai urlata, e un carattere riservato eppure deciso. Dietro la donna in carriera tutta d'un pezzo, femme fatale in grado di conquistare qualsiasi uomo con la sola imposizione dello sguardo, si nasconde una bambina e una ragazza fragile, cresciuta con il fantasma dell'Apartheid. Nel cuore degli anni '70 il Sudafrica non era certo il Paese che conosciamo adesso, parliamo di una terra allora martoriata dall'Aids e dalla povertà dilagante, tutti elementi che hanno segnato in maniera profonda l'adolescenza della giovane Charlize. Non solo, prima di diventare definitivamente modella, a soli 17 anni, avviene davanti ai suoi occhi la scena più atroce della sua vita: la morte del padre Charles per mano della madre Gerda. L'uomo era solito tornare a casa ubriaco fradicio, per questo motivo aveva atteggiamenti violenti con la consorte, così una notte la donna ha reagito per difendersi davanti allo sguardo perso della figlia.

Sudafrica, Italia, Hollywood

Uno strappo che, anche grazie al lavoro, è stato presto ricucito. La madre Gerda non ha mai lasciato la sua Charlize nella prima fase della sua carriera, le due donne andavano insieme a scegliere i vestiti, ai provini e ai concorsi di bellezza. In poco tempo la moda e la pubblicità portano la bella Charlize in Italia nei primi anni '90, dove il suo volto (e il suo fondoschiena, tocca ammetterlo) conquistano il pubblico grazie a un affascinante spot della Martini.

Tutto questo appena due anni prima del debutto ufficiale sul grande schermo, nel film Grano rosso sangue 3 (Children of the Corn III: Urban Harvest) di James D. R. Hickox. È soltanto l'inizio di una carriera invidiabile, esplosa con Celebrity di Woody Allen nel 1998, ma soprattutto con The Astronaut's Wife - La moglie dell'astronauta. La Theron si trova a recitare al fianco di Johnny Depp con fare elegante e caschetto cortissimo e biondo, di diversi anni avanti rispetto alle mode del momento. Con Le regole della casa del sidro, per la regia di Lasse Hallström, si chiudono gli anni '90, che proiettano una 25enne Charlize Theron verso gli anni d'oro. Gli anni di Trappola Criminale, di The Yards, diretto dalle mani sapienti di James Gray, di Men of Honor - L'onore degli uomini, de La leggenda di Bagger Vance per la regia di Robert Redford.

Prostituta e Furiosa

È però grazie a una donna, Patty Jenkins (esatto, proprio la talentuosa regista di Wonder Woman), che Charlize Theron riesce finalmente ad ottenere un riconoscimento senza tempo, che le darà le chiavi dell'Olimpo: l'Oscar per essere stata la miglior attrice in Monster. Nel film la Theron è praticamente irriconoscibile, la sua iconica bellezza viene sotterrata sotto numerosi strati di trucco, lo stesso però non accade al suo talento. La sua Aileen Wuornos, una prostituta rude e di bassa estrazione sociale con istinti suicidi, è una donna martoriata dalla vita e dagli eccessi che - nonostante questo - impara a conoscere e riconoscere i suoi sentimenti. L'Academy le spiana la strada per lavorare con registi del calibro di Jason Reitman, Ridley Scott, Peter berg, Paul Haggis, fino al ritorno sulle scene di George Miller. Il papà del Mad Max cinematografico la vuole nei luridi panni dell'Imperatrice Furiosa per Mad Max: Fury Road. Capelli rasati e sguardo segnato, il ruolo è talmente profondo che pubblico e critica invocano immediatamente uno spin-off a lei dedicato subito dopo l'uscita del film (magari un prequel di Fury Road, come lei stessa amerebbe fare). Oggi la Theron compie 42 anni, eppure la passione per la recitazione non accenna a diminuire, al contrario fra pochissimi giorni la ritroveremo sul grande schermo per Atomica Bionda. Un pulp costruito interamente attorno alla sua persona, una spia ambigua, spietata e meravigliosa che ancora una volta la eleva a donna carismatica e fatale. Senza tempo, come le più grandi e immortali star di Hollywood.

Che voto dai a: Atomica Bionda

Media Voto Utenti
Voti totali: 18
6.2
nd