Dal Trono di Spade al cinema: i film con Peter Dinklage da rivedere

Non solo grandi serie tv per il celeberrimo Tyrion Lannister, ecco i suoi film più rappresentativi nella nostra Top 3.

speciale Dal Trono di Spade al cinema: i film con Peter Dinklage da rivedere
Articolo a cura di
Carlo Lanna Carlo Lanna Giornalista Pubblicista, laureato in Giurisprudenza con un'insana passione per le serie tv ed il cinema.

Da qualche tempo Peter Dinklage è sulla cresta dell'onda nel mondo di Hollywood. Classe 1969, viso spigoloso, barba incolta, capello perennemente arruffato ed occhi da farabutto, l'attore è la punta di diamante del cinema di oggi, capace di interpretare sia ruoli drammatici che comici, con l'abilità di destreggiarsi fra il piccolo ed il grande schermo. Tante infatti sono le sue apparizioni, da OZ (il dramma carcerario della HBO), alla celebre serie 30 Rock, fino a Nip/Tuck. Attualmente è nel cast di Game Of Thrones, il fantasy drama della HBO, nel ruolo del criptico Tyrion Lannister, ma nella carriera di Peter Dinklage non ci sono solamente grandi serie TV. Dagli anni '90 ad oggi si contano molte apparizioni - più e meno importanti - in alcuni fra i lungometraggi più ambiti. Solo negli ultimi periodi però la sua carriera è esplosa nel vero senso termine, quindi ripercorriamo l'evoluzione di Peter Dinklage con una particolare Top 3. Ecco i film dell'attore da rivedere assolutamente.

3. Funeral Party

È una commedia brillante e very british quella che è arrivata - in sordina - nelle sale cinematografiche nel lontano 2007. Frank Oz con Funeral Party dirige un film dolce amaro che fotografa, con un far deciso, una benestante famiglia inglese fra litigi, alcol, droghe e vecchi risentimenti. Un funerale alquanto bizzarro metterà in moto una serie di eventi improbabili ma soprattutto molto divertenti. Peter Dinklage qui interpreta il ruolo di Peter, un uomo affetto (neanche a dirlo) da nanismo, il quale svela al giovane protagonista di essere stato negli ultimi mesi l'amante segreto del padre. Irritato per non essere stato inserito nel testamento del defunto, chiede una cospicua somma in denaro per non rivelare a tutti questa scomoda verità. In uno dei suoi primi ruoli importanti da co-protagonista Peter Dinklage, che in questo film appare più in forma che mai, porta sul grande schermo un personaggio sui generis, accecato dall'amore e dal denaro. Il film in sé per sé è assolutamente imperdibile - soprattutto per chi adora le dark comedy - lo è ancora di più se si pensa all'interpretazione di un bizzarro Dinklage.

2. X-Men: Giorni di un futuro passato

Del 2014 è il film che in un certo qual modo ha consacrato il buon Peter come attore di grande spessore. Infatti è grazie alla sua apparizione in X-Men: Giorni di un futuro passato, diretto da Bryan Singer, che l'attore si è affermato definitivamente anche nel mondo del cinema. Nel cinecomics più bello ed affascinante dedicato al mito degli X-Men, Dinklage interpreta Bolivar Trask, stimato antropologo che ha compiuto diversi studi sui mutanti. Pubblica numerosi saggi e libri sull'impossibilità della coesistenza pacifica fra umani e mutanti, questa particolarità rende Trask il nemico numero uno del prof Xavier. Oltretutto è proprio il criptico antropologo a progettare un prototipo delle Sentinelle tanto da mettere in seria difficoltà gli X-Men. Coeso in un cast di grandi stelle, Peter Dinklage riesce ad emergere alla perfezione, regalando al grande pubblico una fra le sue interpretazioni migliori. A quanto pare, Bryan Singer è riuscito a far emergere le giuste qualità.

1. Pixels

Il film non è stato per nulla apprezzato dalla critica eppure Pixels, lungometraggio del 2015 diretto da Chris Columbus, ha avuto un buon riscontro da parte del pubblico. Peter Dinklage qui divide lo schermo con Adam Sandler e Michelle Monoghan e partecipa ad una action-comedy scanzonata che celebra tutti i videogiochi più famosi degli anni '80. La Terra infatti è in pericolo, assoggettata da questi bizzarri nemici che si sono liberati dalla loro ‘prigione di vetro', ed ora solo un manipolo di nerd può salvare l'umanità dalla distruzione. Anche se non è il ruolo più profondo che Dinklage abbia interpretato, rimane comunque un personaggio frizzante e divertente, soprattutto piace il modo in cui l'attore si è approcciato al tema.

Che voto dai a: Pixels

Media Voto Utenti
Voti totali: 12
6.9
nd