COTB 2014

Speciale COTB 2014: i vincitori commentati

I Pulcinella Award... commentati!

Articolo a cura di

La diciassettesima edizione di Cartoons on the Bay, il Festival internazionale dell’animazione televisiva e crossmediale organizzato da Rai, si è concluso con la consegna dei premi ufficiali assegnati dalla giuria. Giorgio Cavazzano, Richard Rouse III, James Capobianco, Konstantin Bronzit e Fausto Brizzi hanno selezionato i vincitori nelle diverse categorie in concorso, da cui è emersa l'ottima salute dell'animazione francese.
Ecco quali elementi hanno permesso alle opere selezionate di distinguersi all'interno dell'ampia rosa di nominati suddivisi per tipologia, provenienza geografica, e target di riferimento.

PULCINELLA AWARD 2014: PRODOTTI EDUCATIVI E SOCIALI
Per creare il cortometraggio Kiki of Montparnasse, Amélie Harrault si è ispirata dal racconto di un'anziana signora che da giovane è stata un modella per pittori e artisti, realizzando un'opera a tecnica mista che racconta, attraverso la storia di una donna, una delle zone più conosciute e ricche di cultura della Francia. L'insieme di stili diversi permette di rispecchiare l'atmosfera ricca di stimoli artistici, la libertà che contraddistingue la protagonista e l'evoluzione avvenuta nel tempo, nel mondo che la circonda e dentro di lei.

Arte e fantasia... animate!

PULCINELLA AWARD 2014: OPERE PUBBLICITARIE E PROMOZIONALI
Sammontana: la storia di un Sorriso ha conquistato il premio nella sezione Opere Pubblicitarie e promozionali grazie alla collaborazione tra l'agenzia pubblicitaria Armando Testa e il video maker fiorentino Virgilio Villoresi che dato vita a una rappresentazione efficace dei valori dell'azienda, ripercorrendone in stop motion, con una particolare atmosfera da libro pop-up, i capitoli più importanti che hanno fatto arrivare in tutti i negozi italiani i prodotti della latteria Sammontana nell'iconico Barattolino (ne avevamo già parlato in quest'occasione).

PULCINELLA AWARD 2014: CORTOMETRAGGI
È francese anche Bad Toys II, il vincitore del Pulcinella Award 2014 nella categoria Cortometraggi. Il divertente video diretto e ideato da Daniel Brunet e Nicolas Douste prende spunto dalla voglia di rimanere un po' bambini da parte di un adulto con la passione per le scene d'azione in stile Michael Bay (di cui appare una citazione nei primi secondi). L'insieme di realtà e finzione (creata utilizzando riprese dal vivo, disegni animati ed effetti digitali), l'utilizzo di "guest star" particolari come i Puffi e altri giochi popolari negli anni Ottanta, e la chiara ispirazione cinematografica rendono il cortometraggio ironico, trascinante e avvincente.

PULCINELLA AWARD 2014 ANIMAZIONE INTERATTIVA


Metro Last Night affascina grazie a un montaggio accattivante che valorizza nel migliore dei modi il livello qualitativo raggiunto dall'adattamento del romanzo Metro 2033 di Dmitry Glukhovsky. La realtà post apocalittica e la tensione vengono inoltre ben enfatizzate da una colonna sonora di grande impatto.

PULCINELLA AWARD 2014: PRESCHOOL


Arriva dalla Germania Patchwork Pals: un'originale serie animata creata da Angela Steffen e Andrea Deppert che anima una colorata coperta realizzata con la tecnica patchwork con la presenza di un simpatico gruppo di animali. Nel primo dei quattro episodi, realizzati utilizzando le tecniche del collage e della computer animation in 2D, i protagonisti cercano di aiutare una gallina a cui si è incastrato un uovo. La situazione surreale, la caratterizzazione di tutti i diversi personaggi e la vicinanza a un oggetto reale di uso comune conosciuto molto bene dai bambini in età prescolastica, ovvero la coperta, rendono Patchwork Pals originale e adatto ai bambini.

PULCINELLA AWARD 2014: TV KIDS


Nel cuore della giungla vive un gruppo di eroi pronti a combattere ogni ingiustizia. Si tratta della Jungle Bunch: la Tigre-pinguino Maurice, suo figlio Junior, la Tigre Pesce, Miguel il gorilla, i rospi Al e Bob, Gilbert il tarsio e il pipistrello Batricia. La serie animata francese Les as de la Jungle à la rescousse, realizzata in 3D, propone un approccio al mondo della natura e ai temi a sfumature ecologiste in modo divertente e stravagante, cercando di coinvolgere il pubblico più giovane con leggerezza e simpatia.

PULCINELLA AWARD 2014: TEEN TV SERIES


La serie animata Grami's Circus Show, realizzata dallo Studio Gale, ha conquistato la giuria grazie alla sua espressività e all'umorismo cinico. La storia, già raccontata in molte altre opere, di un pulcino appena nato che segue la prima creatura che vede uscendo dall'uovo perché pensa sia la propria madre, dà vita a una situazione surreale che si evolve in modo inaspettato in pochi minuti, fino a un epilogo decisamente poco politically correct.

PULCINELLA AWARD 2014: BEST TV PILOT


Bonjour le monde!, serie francese diretta da Eric Serre e scritta da Anne-Lise Koeler, percorre in modo molto particolare la vita degli animali dal momento della nascita fino all'età adulta. L'interessante tecnica utilizzata, in cui la carta stampata prende vita insieme ai protagonisti degli episodi, e la scelta di addentrarsi nella fauna dando voce ai pensieri delle creature pur mantenendo una voce narrante che unisce i diversi momenti, rende il progetto particolarmente originale e affascinante anche per un pubblico più adulto, unendo agevolmente lo scopo educativo con un intrattenimento di alto livello artistico.

PULCINELLA AWARD 2014: BEST EUROPEAN WORK


I diari di viaggio realizzati da Bastien Dubois hanno conquistato il premio Best European Work. Il progetto Faces from Places (Portraits de voyages) racconta la cultura e la bellezza di diverse nazioni attraverso brevi episodi della durata di tre minuti che, proprio come se si trattasse di un diario di viaggio illustrato a mano, raccoglie testimonianze e aneddoti che diventano un'interessante finestra sul mondo, in grado di far emergere ciò che rende ogni realtà quotidiana unica e affascinante.

PULCINELLA AWARD 2014: BEST ANIMATED CHARACTER


I membri della giuria di Cartoons on the bay sono stati conquistati dal personaggio di Centipede, il protagonista del cortometraggio Mille-Pattes et Crapaud. La delicata animazione realizzata da Anna Khmelevskaya racconta una storia dagli spunti filosofici sostenuta da un'intrigante metafora portata in scena attraverso lo stratagemma con cui un rospo prova a sconfiggere l'insetto per cui prova una profonda invidia, essendo ammirato e venerato da tutte le altre creature che abitano nell'area verde. I colori tenui e la cura dei dettagli rendono unica questa favola un po' atipica in cui persino una creatura dall'aspetto non certo attraente come quella del millepiedi può stupire e affascinare.

PULCINELLA AWARD 2014: MIGLIOR COLONNA SONORA


Non è difficile capire perché i giurati abbiano voluto premiare la colonna sonora di La nuit de l'ours, cortometraggio svizzero diretto da Sam e Fred Guillaume. Nel mostrare quello che accade al gruppo di animali protagonisti, che si rifugiano per una notte nella tana di un orso, la musica ha infatti un ruolo fondamentale nel sottolineare ed enfatizzare le emozioni dei diversi personaggi; il compositore Mathieu Kyriadkidis ha compiuto un ottimo lavoro nell'assecondare l'atmosfera e l'intensità di alcune sequenze chiave del progetto.