Ansel Elgort: il bravo ragazzo diventato criminale, ecco l'eroe di Baby Driver

Si è fatto conoscere con ruoli da bravo ragazzo, oggi invece diventa un criminale romantico nel nuovo film di Edgar Wright. Conosciamo meglio Ansel Elgort.

speciale Ansel Elgort: il bravo ragazzo diventato criminale, ecco l'eroe di Baby Driver
Articolo a cura di

Nell'immaginario classico della scuola americana il jock è quel ragazzo popolare di bell'aspetto, non particolarmente sveglio ma sicuro di sé che grazie alle sue prestazioni sportive - e al carattere spigliato - si guadagna la stima e l'affetto dei coetanei. Al cinema l'abbiamo visto ritratto da molti autori nel raggio del teen movie come John Hughes o Richard Linklater (Andrew Clark di Breakfast Club, Randall "Pink" Floyd di Dazed and Confused), passando dal cinecomic (Flash Thompson di Spider-Man) alla serialità (Luke Ward di The O.C, Nate Archibald di Gossip Girl) con i dovuti accorgimenti e una certa attenzione alla realtà contemporanea che circonda questi personaggi. Di adolescenti pieni di self-confidence ne ha interpretati parecchi Ansel Elgort, classe 1994, newyorkese figlio d'arte (papà fotografo, mamma regista teatrale) da noi italiani forse ancora non troppo conosciuto; eppure dovreste ricordarlo nel film che l'ha definitivamente lanciato e che tuttora rimane il più incisivo di una ancora giovane carriera, Colpa delle Stelle al fianco di Shailene Woodley, una tenera storia d'amore fra due teenagers malati di cancro dove Elgort interpreta Gus Waters. Gus è il perfetto jock dell'era moderna, giocatore di basket con la passione per la lettura, intelligente ma alla mano, intrigante ma spiritoso, che nelle espressioni irresistibili dell'attore trovava la degna rappresentazione di una tipologia, ormai possiamo dirlo, eterna.

Eroe romantico da Colpa delle stelle a Baby Driver

La cosa buffa è che Ansel Elgort sembra un jock anche nella vita reale, o meglio, in quella mostrata sui social network: ad esempio, sfogliando il suo profilo Instagram (mezzo di comunicazione molto amato dalla gioventù di Hollywood) lo vedi posare insieme all'attuale fidanzata - graziosa come potrebbe esserlo una reginetta del ballo di Sixteen Candles - con grandi sorrisi e smorfie accattivanti, un giorno sul red carpet, l'altro in giro per il mondo, magari dietro ad una consolle. Si perché oltre alla recitazione, Ansel prosegue parallelamente la carriera di dj sotto lo pseudonimo di Ansolo, un nomignolo che gli diede il fratello Warren, mixando tracce di musica dance, elettronica, house e trap. L'ultima foto pubblicata lo ritrae vestito di nero nella nuova campagna pubblicitaria di Prada, brand di cui è testimonial, con i capelli e lo sguardo alla James Dean. Un divo fatto e finito insomma. Sarà per questa innata dote che tanti registi vogliono lavorare con lui, uno in particolare Edgar Wright: in Baby Driver - Il genio della fuga infatti, action a tinte musicali appena uscito nelle nostre sale, Elgort inforca gli occhiali da sole e guida le auto di una banda di criminali sfoggiando tutta una gamma di sentimenti romantici ed eroici, senza nascondere la fragilità d'animo tipica dell'età. Innamoratissimo della dolce Deborah (nel film è Lily James), Baby attraversa le autostrade della vita sognando una libertà impossibile, ma non vogliamo svelare troppo della trama.

Bravo ragazzo si, ma con qualche sfumatura irrequieta. Prima esordisce sul grande schermo nel remake di Carrie (la regia era di Kimberly Pierce) al fianco della diva teen Chloe Grace Moretz, e indovinate che personaggio interpretava? Tommy Ross, il jock, l'atleta più popolare della scuola; poi sbaragliando la concorrenza entra nel nutrito cast del franchise di Divergent, a cui seguirono i capitoli Insurgent e Allegiant, e dove ritrova l'amica Shailene Woodley con la quale ha condiviso la scena in Colpa delle Stelle. Due carriere simili e intelligenti in modo completamente diverso li stanno portando alla conquista di un ipotetico trono generazionale: lui fra blockbuster e pellicole indie (Men, Women & Children di Jason Reitman, regista di Juno e Tra le nuvole), lei transitando dal cinema d'autore (Paradiso Amaro, Snowden, White Bird in a Blizzard) ad acclamate serie tv (Big Little Lies). Il futuro, almeno per Ansel - attore, dj, ballerino all'occorrenza - è una pagina bianca da scrivere con entrambi i piedi sull'acceleratore. Prossima fermata Baby Driver - Il genio della fuga, uno dei titoli imperdibili di questa stagione.

Che voto dai a: Baby Driver - Il genio della fuga

Media Voto Utenti
Voti totali: 6
7.7
nd