Rubrica Cinema: le uscite del 19 Marzo 2015

Ecco tutte le uscite di questo terzo week-end di marzo 2015

rubrica Cinema: le uscite del 19 Marzo 2015
Articolo a cura di
Fabio Mucci Fabio Mucci è un superappassionato di fumetti (di ogni tipo, ma prevalentemente Marvel) e, di conseguenza, di cinefumetti. Ciò nonostante non disdegna il cinema d'autore. È un patito di GTA e sebbene non sia interessato al calcio, passa le ore a giocare a Fifa. Gestisce una pagina sui cinefumetti su Facebook: visitatela!

Questo terzo e penultimo week-end di marzo riserva delle nuove sorprese e, soprattutto, delle interessanti nuove uscite al cinema. E', infatti, la settimana di The Divergent Series: Insurgent, nuovo capitolo della saga ispirata ai romanzi di Veronica Roth, con protagonisti Shailene Woodley e Theo James, affiancati per l'occasione da Kate Winslet. Ma in arrivo troviamo anche La Solita Commedia - Inferno, nuovo film dei 'Soliti Idioti' Fabrizio Biggio e Francesco Mandelli; il thriller Chi è senza colpa, con il compianto James Gandolfini, Tom Hardy e Noomi Rapace; il divertente La prima volta (di mia figlia), con Riccardo Rossi come interprete e regista. Ma troveremo anche il drammatico Vergine Giurata con Alba Rohrwacher; Una nuova amica, ispirato ad una novella di Ruth Rendell; il nuovo film di Cristina Comencini, Latin Lover, con Virna Lisi, Marisa Paredes, Angela Finocchiaro e Valeria Bruni Tedeschi; la commedia Fino a qui tutto bene, firmato da Roan Johnson. E voi cosa vedrete? Fatecelo sapere nei commenti!

The Divergent Series: Insurgent

Secondo capitolo della saga di Divergent, serie di romanzi firmati da Veronica Roth, The Divergent Series: Insurgent segue Tris (Shailene Woodley) e Quattro (Theo James) sono in fuga, inseguiti da Jeanine (Kate Winslet), la leader degli Eruditi, una fazione elitaria assetata di potere. In corsa contro il tempo, devono scoprire il motivo per cui la famiglia di Tris ha sacrificato la propria vita e perché i vertici degli Eruditi fanno di tutto per fermarli. Condizionata dalle scelte compiute, ma decisa a proteggere chi ama, Tris, con Quattro al suo fianco, affronta sfide impossibili fino a scoprire la verità sul passato e le conseguenze che avrà sul futuro del loro mondo. La regia è affidata a Robert Schwentke.
Trovate qui la nostra recensione.

La solita Commedia - Inferno

L'Inferno è nel caos. Una schiera di nuovi peccatori arriva ogni giorno ad affollare gli uffici di Minosse. Ma l'Inferno è una struttura vecchia, antiquata: i nuovi peccatori, non trovando una giusta collocazione, si disperdono tra i gironi. Lucifero viene ricevuto direttamente da Dio, che cerca una soluzione. L'idea vincente e' una catalogazione dei nuovi peccati sulla Terra. E a chi affidare quest'incarico se non a Dante Alighieri, che già una volta, a suo tempo, svolse questo compito con eccellenti risultati? Dante viene così catapultato in una grande città italiana, e trova finalmente la sua guida, colui che lo accompagnerà alla ricerca dei "nuovi peccati": Demetrio Virgilio, un trentenne precario che si appresta, come ogni mattina, ad affrontare un'altra "giornata d'Inferno". La solita Commedia - Inferno è il nuovo film dei 'Soliti Idioti' Fabrizio Biggio e Francesco Mandelli, qui in veste anche di registi.
A quest'indirizzo è disponibile la nostra recensione.

Chi è senza colpa

E' Michael R. Roskam il regista di Chi è senza colpa, in originale 'The Drop'. Bob Saginowski è un ex criminale di Brooklyn che gestisce un bar insieme a suo cugino Marv. Il locale però è il centro di un sistema illecito per rifornire di denaro i gangster locali. I sui tentativi di condurre una vita normale con la sua ragazza e un cucciolo di pit bull salvato dalla strada si infrangono quando rimane coinvolto in una rapina andata male. Nel cast il compianto James Gandolfini insieme a Tom Hardy e Noomi Rapace


La prima volta (di mia figlia)

Debutto alla regia per Riccardo Rossi - qui anche interprete - di una divertente commedia dal titolo La prima volta (di mia figlia). Il protagonista è il medico della mutua Alberto, maniaco dell'ordine e separato da dieci anni, dedito alla figlia quindicenne Bianca (interpretata da Benedetta Gargari). Un giorno, però, tra le mani di Alberto finisce il diario segreto di sua figlia e quello che legge lo sconvolge: la sua piccola ha deciso di fare l'amore per la prima volta! Ora il protagonista dovrà affrontare questo piccolo grande trauma a suo modo...
Clickate Qui per la nostra recensione.

Fino a qui tutto bene

Fino a qui tutto bene di Roan Johnson racconta l'ultimo weekend di cinque ragazzi che hanno studiato e vissuto nella stessa casa, dove si sono consumati sughi scaduti e paste col nulla, lunghi scazzi e brevi amplessi, nottate sui libri e feste all'alba, invidie, gioie, spumanti, amori e dolori. Ma adesso quel tempo di vita così acerbo, divertente e protetto, sta per finire e dovranno assumersi le loro responsabilità. Prenderanno direzioni diverse, andando incontro a scelte che cambiano tutto. Chi rimanendo nella propria città, chi partendo per lavorare all'estero. Il racconto degli ultimi tre giorni di cinque amici che hanno condiviso il momento forse più bello della loro vita, di sicuro quello che non scorderanno mai. Trovate la nostra recensione cliccando qui.
Il nostro giudizio a questo link.

Una nuova amica

François Ozon firma Una nuova amica, tratto da una novella di Ruth Rendell. Protagonista della pellicola è Claire (Anaïs Demoustier). Profondamente scossa dalla morte della migliore amica, con la quale aveva instaurato un'intesa speciale, Claire si riapre alla gioia di vivere dopo una scoperta sorprendente e intrigante sul marito della defunta (Romain Duris), ma in un vortice di segreti, pulsioni inaspettate e doppie identità nascoste, la situazione comincia a sfuggirle di mano...
Trovate qui la nostra recensione.

Latin Lover

Il nuovo film di Cristina Comencini è titolato Latin Lover ed è incentrato su Saverio Crispo, grande attore del cinema italiano, che è morto dieci anni fa. Le sue quattro figlie, avute da mogli diverse in altrettante parti del mondo, si radunano nella grande casa del paesino pugliese dove l'attore è nato. La figlia italiana con il compagno di cui è fidanzata clandestina. La figlia francese, con il più piccolo dei tre figli avuti da tre padri diversi. La figlia spagnola, l'unica sposata, con un marito impenitente traditore. E l'ultima figlia svedese che il padre non l'ha quasi mai visto. Arrivano anche le due vedove, la prima moglie italiana che se lo è ripreso e curato in vecchiaia, e l'attrice spagnola che lo ha sposato ai tempi dei western all'italiana. Nessuna delle figlie ha conosciuto veramente il grande padre che ognuna ha mitizzato e amato nelle epoche diverse della sua trionfale carriera. Nel mezzo dei festeggiamenti, quando ancora è attesa la quinta figlia, l'americana riconosciuta con la prova del Dna, irrompe invece Pedro del Rio, lo stunt che pare conoscere l'attore meglio di chiunque altro. Tra conferenze stampa, proiezioni, rivelazioni notturne di segreti, le donne del grande divo rivaleggiano, si affrontano, in un crescendo di emozioni e situazioni tragicomiche.
La nostra opinione in merito è a quest'indirizzo.

Vergine Giurata

Laura Bispuri firma Vergine Giurata, il nuovo film che vede Alba Rohrwacher come protagonista. Hana è una giovane donna costretta a sottostare alle regole del suo villaggio: per scappare da questa condizione oppressiva, si trasforma con un giuramento ai capi del villaggio in una Vergine Giurata, rinunciando alla sua femminilità e giurando di eliminare la sessualità dalla sua vita per poter acquisire gli stessi diritti dell'uomo. Taglia i capelli, inizia a vestirsi da maschio e nasconde così la sua femminilità, con cui riuscirà a riappacificarsi solo dopo molti anni. Qui il nostro parere a riguardo.