Rubrica Cinema: le uscite del 14 maggio 2015

Ecco a voi tutte le uscite ddi questo week end di metà maggio. Mentre impazzano a Cannes, escono anche in Italia Il racconto dei racconti e Mad Max - Fury Road, oltre ad alcuni interessanti documentari.

rubrica Cinema: le uscite del 14 maggio 2015
Articolo a cura di
Fabio Mucci Fabio Mucci è un superappassionato di fumetti (di ogni tipo, ma prevalentemente Marvel) e, di conseguenza, di cinefumetti. Ciò nonostante non disdegna il cinema d'autore. È un patito di GTA e sebbene non sia interessato al calcio, passa le ore a giocare a Fifa. Gestisce una pagina sui cinefumetti su Facebook: visitatela!

Eccoci arrivati al terzo week-end di maggio che è, finalmente, ricco di alcune nuove uscite piuttosto attese ed interessanti, mentre in Francia impazza il Festival di Cannes. Infatti, vediamo l'uscita dell'attesissimo Mad Max - Fury Road, il nuovo capitolo della saga partorita dal genio di George Miller che vede nel cast Tom Hardy e Charlize Theron; ma anche Il Racconto dei Racconti di Matteo Garrone, un fantasy che vede coinvolti grandi nomi come Salma Hayek, Vincent Cassel e Toby Jones. Ma in sala troveremo anche il drammatico Calvario; Nomi e Cognomi di Sebastiano Rizzo; e il drammatico di Andrea Preti, One More Day. Segnaliamo, inoltre, l'uscita di tre interessanti documentari: Gitanistan - Lo Stato immaginario delle famiglie Rom-Salentine, Animalisti nella Grande Guerra e Let's go. Insomma, anche questa settimana non manca sicuramente la scelta. E voi cosa vedrete? L'adrenalinicoMad Max - Fury Road o il trasognato Il racconto dei racconti? Oppure deciderete di optare per un documentario? Come sempre, potete farcelo sapere nei commenti!

MAD MAX - FURY ROAD

Dal regista George Miller, arriva in sala l'attesissimo Mad Max - Fury Road, il nuovo capitolo della celebre saga. Ossessionato dal suo turbolento passato, Mad Max (questa volta con il volto di Tom Hardy) crede che il modo migliore per sopravvivere sia muoversi da solo, ma si ritrova coinvolto con un gruppo in fuga attraverso la Terre Desolata su un blindato da combattimento, guidato dall'imperatrice Furiosa (Charlize Theron). Il gruppo è sfuggito alla tirannide di Immortan Joe, cui è stato sottratto qualcosa di insostituibile. Furibondo, l'uomo ha sguinzagliato tutti i suoi uomini sulle tracce dei ribelli e così ha inizio una guerra spietata.
Potete leggere la nostra recensione a quest'indirizzo.


IL RACCONTO DEI RACCONTI

Matteo Garrone firma Il Racconto dei Racconti, fantasy dal sapore internazionale liberamente ispirate alle fiabe contenute ne "Il racconto dei racconti" di Giambattista Basile. La storia si svolge in tre regni vicini e senza tempo, dove vivono, nei loro castelli, re e regine, principi e principesse. Un re libertino e dissoluto. Una principessa data in sposa ad un orribile orco. Una regina ossessionata dal desiderio di un figlio. Accanto a loro maghi, streghe e terribili mostri, saltimbanchi, cortigiani e vecchie lavandaie... nel cast anche Salma Hayek, Toby Jones, Vincent Cassel e John C. Reilly.
La nostra opinione, direttamente da Cannes, la potete trovare qui.


CALVARIO

Dalla Gran Bretagna arriva il dramma Calvario, per la regia di John Michael McDonagh. Nel film, Padre James (Brendan Gleeson) è un buon sacerdote che deve affrontare delle difficili circostanze causate da un misterioso fedele della sua parrocchia. Sebbene continui a sostenere la sua fragile figlia (Kelly Reilly) e ad aiutare i suoi parrocchiani con i loro problemi, ha il presentimento di un'inquietante forza che sta arrivando, e comincia a chiedersi se avrà il coraggio di affrontare il proprio personale Calvario.
Qui trovate un parere più approfondito.


NOMI E COGNOMI

Domenico Riva è uno stimato giornalista che da Milano rientra, con la sua famiglia, nella sua terra d'origine: un piccolo paese del Sud Italia. Direttore della più importante testata giornalistica del luogo, attiva un progressivo risveglio della coscienza civile del paese, che negli anni ha tacitamente accettato un pericoloso status quo: loschi traffici travestiti di legalità. Tutto si gioca attorno ai fatti di una discarica abusiva oggetto di mire illecite. Riva e i suoi ragazzi faranno il loro lavoro: raccontare i fatti. Perché la verità non ha a che fare con l'essere eroi ma con il seguire i principi e il metodo cui la propria professione fa capo; una scelta che è quasi una necessità. Questa la trama di Nomi e cognomi, il nuovo film di Sebastiano Rizzo.
Ecco la nostra recensione.


ONE MORE DAY

Andrea Preti interpreta e dirige One More Day, film drammatico che vede nel cast anche Stefania Rocca. Emanuele è un ragazzo brillante ma introverso che vive con la madre Bianca, affranta dalla morte del marito per un tragico incidente. Coinvolto da alcuni colleghi di università inizia a frequentare un corso di teatro dove incontra Giulia, affascinante psicologa amica di Germano, acting coach del corso. Complici le lezioni di teatro e le parole di Germano, Emanuele e Giulia finiscono per abbandonarsi a un amore delicato e coinvolgente grazie al quale entrambi riusciranno a condividere e affrontare momenti cruciali delle proprie esistenze. Giulia la malattia, Emanuele il senso di colpa per la morte del padre.


GITANISTAN - LO STATO IMMAGINARIO DELLE FAMIGLIE ROM-SALENTINE

Gitanistan - Lo stato immaginario delle famiglie Rom-Salentine è il documentario di Pierluigi De Donno e Claudio Giagnotti, in uscita nel week-end. Oronzo è un macellaio. Figlio di Giuseppe Rinaldi detto "Seppu lu Zingaru", negli anni '80 gestiva attraverso la ditta di famiglia gran parte del commercio di cavalli in Puglia, sdoganando e vendendo più di 200 cavalli a settimana. Claudio Giagnotti in arte "Cavallo", nipote di Oronzo, è un musicista ed un produttore musicale. Figlio di un italiano e di una rom, è un rom al 50%. Il suo gruppo musicale Mascarimirì è uno dei più conosciuti nel panorama della musica tradizionale salentina. Ma pochi sanno che Mascarmirì è una parole di origine rom, significa "Oh Madonna mia". Nel 2010 Cavallo si dedica all'album dal titolo Gitanistan. Inizia un viaggio personale dentro le sue origini, la sua verità.


LET'S GO

Arriva in sala anche il documentario di Antonietta De Lillo, Let's Go. Protagonista è Luca Musella, appartenente alla categoria dei nuovi poveri, ex fotografo di importanti agenzie foto giornalistiche che si è ritrovato nullatenente, esodato professionalmente ed emotivamente. Un testo-lettera da lui scritto (voice over di Roberto De Francesco) si fa viaggio ideale attraverso l'Italia: da Napoli, sua città natale, a Milano, luogo della sua nuova esistenza. Luca Musella racconta la sua caduta da un universo borghese a un sottoproletariato fatto di marginalità e clandestinità. La macchina da presa ci conduce dentro il nuovo mondo di Luca, nella Milano della periferia, lungo sponde meno conosciute dei Navigli e ci mostra - attraverso lo sguardo di una donna - la vita di un uomo costretto a reinventare la propria esistenza.