Rubrica Box Office Usa 22 - 24 maggio 2015

In USA è tempo di Memorial Day ma gli incassi non decollano: al primo posto abbiamo Tomorrowland - Il mondo di domani, con poco più di 32 milioni, mentre l'unica altra new entry è Poltergeist.

rubrica Box Office Usa 22 - 24 maggio 2015
Articolo a cura di

Un primo posto dal gusto agrodolce, questa settimana, in casa Disney, che in occasione del week-end lungo del Memorial Day non sembra però in vena di grandi festeggiamenti. In cima alla classifica del box-office USA esordisce infatti Tomorrowland - Il mondo di domani, avventuroso kolossal di fantascienza diretto da Brad Bird e interpretato da George Clooney e Britt Robertson. I numeri, tuttavia, per quanto alti, non sono esattamente quelli sperati dalla Disney: 32,9 milioni di dollari in oltre 3900 sale in Nord America, per una media di poco più di 8000 dollari a sala. Normalmente si tratterebbe di un risultato di tutto rispetto, ma per un kolossal costato alla Disney la bellezza di quasi 200 milioni di dollari la prospettiva è quella di ritrovarsi fra le mani un altro flop delle proporzioni di The Lone Ranger (o, peggio ancora, di John Carter). Staremo a vedere come influirà il passaparola, ma al momento Tomorrowland rischia di rivelarsi un clamoroso passo falso per la casa di Topolino...

PITCH PERFECT 2 OLTRE I 100 MILIONI

Al secondo posto, con un calo del 55% rispetto al debutto, troviamo il musical con Anna Kendrick Pitch Perfect 2, che per poco non sfila a Tomorrowland il primato: 30,8 milioni di dollari d'incasso in 3500 sale, una media addirittura superiore a quella di Tomorrowland e uno strepitoso totale di 109 milioni di dollari in appena due settimane (e 180 milioni a livello mondiale)... insomma, l'ennesima scommessa vinta per la Universal in questa prima metà dell'anno. Un calo contenuto e un passaparola ancor più favorevole per Mad Max - Fury Road: l'action-movie con Tom Hardy e Charlize Theron scende al terzo posto con quasi 24,8 milioni di dollari in 3700 sale (media di oltre 6000 dollari a sala), raggiungendo quota 88 milioni. Eccezionali, inoltre, i risultati dall'estero, tanto da aver già portato il film di George Miller a un totale di 220 milioni di dollari al box-office mondiale, con ottime prospettive pure per il mese di giugno. Deve accontentarsi di un onorevole quarto posto Poltergeist, horror in 3D diretto da Gil Kenan e co-prodotto da Sam Raimi, remake del cult di Tobe Hooper del 1982: il film, interpretato da Sam Rockwell e Rosemarie DeWitt, apre con 22,6 milioni di dollari in 3200 sale, con una buona media di 7000 dollari a sala. Segue al quinto posto Avengers - Age of Ultron, che registra 21,7 milioni di dollari, per un lauto totale di 404 milioni nelle prime quattro settimane.

IN CRESCITA SAINT LAURENT, DEBUTTO PER MARNIE

Nella metà inferiore della Top 10, la commedia Fuga in tacchi a spillo con Reese Witherspoon scende al sesto posto con 3,4 milioni di dollari e un totale di 29 milioni, mentre a distinguersi è ancora una volta Via dalla pazza folla con Carey Mulligan: il melodramma in costume tratto dal romanzo di Thomas Hardy, in salita al settimo posto, registra 2,3 milioni di dollari in 865 sale, portandosi a un totale di 5,4 milioni. Appena al di fuori della Top 10, Adaline - L'eterna giovinezza con Blake Lively sfiora quota 40 milioni di dollari, mentre Woman in Gold con Helen Mirren taglia il traguardo dei 30 milioni. Il kolossal sci-fi Insurgent festeggia le dieci settimane in classifica a 128 milioni di dollari negli USA e 275 milioni nel mondo, quasi gli stessi risultati del precedente Divergent, mentre dopo quindici settimane Kingsman - Secret Service con Colin Firth può vantare di aver superato lo straordinario traguardo dei 400 milioni di dollari a livello internazionale. In ambito limited-release, da segnalare il debutto della strip-comedy Chocolate City di Jean-Claude Le Marre, che sull'onda di Magic Mike registra 98.000 dollari in 15 cinema (media di 6500 dollari a sala). Il biografico Saint Laurent con Gaspard Ulliel si espande a 59 sale incassando 79.000 dollari, mentre esordisce con 27.000 dollari in appena due cinema Quando c'era Marnie, nuova pellicola d'animazione dello Studio Ghibli, per la regia di Hiromasa Yonebayashi.