Recensione Viaggio nell'Isola Misteriosa

Ritorno sull'Isola Misteriosa, questa volta in HD!

recensione Viaggio nell'Isola Misteriosa
Articolo a cura di
Marco Lucio Papaleo Marco Lucio Papaleo inizia a giocherellare sulle tastiere degli home computer nei primissimi anni '80. Da allora, la crossmedialità è la sua passione e sondarne tutti i suoi aspetti è la sua missione. Adora il dialogo costruttivo, vivisezionare le opere derivate e le buone storie. E' molto network e poco social, ma è immancabilmente su Google+.

Luoghi esotici e misteriosi, pericoli da superare per mettersi alla prova, scoperte incredibili che attendono solo di essere effettuate dai temerari disposti a rischiare tutto pur di essere i primi a farle: il fascino dell'avventura è da sempre il leit motiv di gran parte del cinema e, prima di esso, della narrativa in generale. Una nozione che sicuramente Beau Flynn e Charlotte Huggins, produttori della serie Journey, ben conoscono, avendo dato vita a questa spettacolare saga ispirandosi direttamente ai romanzi di Jules Verne, che svolgono parte integrante della trama intrecciando realtà e fantasia. E se Viaggio al centro della Terra, nel 2008, ha inaugurato in tempi non sospetti il trend del cinema in 3D, questo nuovo Viaggio nell'Isola Misteriosa è una conferma che l'effetto stereoscopico può fornire alte dosi di spettacolo in film d'avventura per famiglie come questo.
La seconda avventura del giovane Sean Anderson (Josh Hutcherson) si svolge diverso tempo dopo gli eventi di Viaggio al centro della Terra: Sean è sempre più ribelle e in cerca di straordinarie avventure, e dopo aver captato un messaggio in codice che pensa sia stato inviato dal nonno Alexander (Michael Caine) vuole imbarcarsi alla ricerca dell'Isola Misteriosa. Per farlo, però, ha bisogno dell'aiuto del volenteroso patrigno Hank (Dwayne Johnson), a cui fatica ad affezionarsi. Il viaggio diventerà, fin da subito, avventuroso e molto pericoloso, dal momento che l'isola in questione è quella che ha ispirato non solo Verne, ma anche Swift e Stevenson, ed è l'habitat naturale di incredibili creature...

L'edizione Blu-Ray+Blu-Ray 3D+Copia Digitale del film proposta da Warner Bros. si presenta più che bene, sia nel disco dedicato unicamente alla visione stereoscopica previa opportuna catena digitale che nel disco 2D, impreziosito inoltre da alcuni extra. Se la visione 3D è consigliata per aumentare lo spettacolo di un film confezionato appositamente per pregiarsi dell'effetto stereoscopico, è veramente meritevole anche la versione 2D, ricca di dettagli e con colori definiti e luminosi, in grado di restituire appieno il gusto con cui è stata costruita l'avventura.
I contenuti speciali del film non sono tantissimi, ma abbastanza per accontentare il pubblico eterogeneo della pellicola. Eccoveli nel dettaglio:
Are you strong enough to survive Mysterious Island?: La mappa interattiva dell'isola nasconde interessanti dietro le quinte, accessibili anche come una lunga featurette non interattiva (21 minuti circa);
Gag reel: simpatica carrellata di errori e fuoriscena (1 minuto circa);
5 Scene eliminate (6 minuti circa);

Viaggio nell'Isola Misteriosa Una pellicola densa di avventura, umorismo e trovate strabilianti, resa ancor più viva da un uso intenso del 3D e degli effetti digitali, volti ad animare come non mai le incredibili creature che abitano l'Isola Misteriosa. Un film semplice e senza troppe pretese, ma sicuramente divertente e ben realizzato, presentato ora anche in Home Video in un'edizione molto curata dal punto di vista tecnico.

7.5

Che voto dai a: Viaggio nell'Isola Misteriosa

Media Voto Utenti
Voti totali: 37
6
nd