Recensione The Bourne Supremacy

Continua la saga di Jason Bourne

recensione The Bourne Supremacy
Articolo a cura di

Da due anni Jason Bourne trascorre una pacifica esistenza insieme all'amata Marie in quel di Goa, città balneare indiana. Gli incubi del passato lo tormentano spesso e sembrano palesarsi di nuovo quando Kirill, un agente dei servizi segreti russi, scova Bourne e durante un frenetico inseguimento colpisce Marie, ritenendo di aver nel frattempo ucciso anche il suo obiettivo primario. Ma Bourne è sopravvissuto ed in cerca di vendetta e, per scoprire nuovi indizi sul suo passato e ottenere risposte, decide di "rendere noto" il suo ritorno. Si imbatte così nelle indagini compiute a Berlino da Pamela Landy, vicedirettore della CIA a capo di una missione nella quale due uomini della sua squadra sono stati freddati e le prove, manomesse in realtà proprio da Kirill (autore anche di quei due omicidi), sembrano ingannevolmente condurre proprio a Bourne...Nel 2004, a due anni dal successo di The Bourne Identity, arriva nelle sale The Bourne Supremacy, secondo capitolo dedicato al personaggio creato dalla penna di Robert Ludlum ed ispirato proprio al secondo romanzo della saga che ha per protagonista Jason Bourne, Doppio inganno. Cambio in cabina di regia dove Doug Liman lascia spazio a Paul Greengrass (autore anche del successivo episodio, The Bourne Ultimatum) mentre la sceneggiatura è affidata nuovamente a Tony Gilroy. Oltre alla scontata presenza di Matt Damon nei panni del protagonista troviamo altri graditi ritorni come quelli di Franka Potente, Brian Cox e Julia Stiles e azzeccate new entry quali Joan Allen (Nixon - Gli intrighi del potere) e Karl Urban (Il signore degli anelli).

Doppio inganno

Greengrass riparte da dove l'epilogo del film precedente ci aveva lasciati, con Bourne intento a cercare di costruirsi una vita normale insieme a Marie. Ma ben presto qualsiasi sogno di normalità si infrange sulla tragica realtà, con il nostro eroe costretto a tornare in azione per vendicarsi e al contempo scoprire di più sul proprio passato. Con una sceneggiatura ad orologeria calibrata magnificamente, la visione vive un'escalation di ritmo sin dai primi minuti con una mirata ed infallibile concentrazione delle scene action (memorabile il lungo inseguimento pre-finale per le strade della capitale russa) e una buona gestione delle rivelazioni che riguardano il protagonista, interpretato ancor più convintamente da un ottimo Matt Damon (che qui comincia ad avere il giusto physic du role per la parte). La varietà delle ambientazioni, dall'India a Berlino, da Napoli a Mosca, permette al regista di "giocare" saggiamente sfruttando appieno i luoghi visitati da Bourne, sempre più (super)eroe delle imprese estreme, anticipando in parte il Bond versione Daniel Craig e gareggiando, anche se in toni più paradossalmente realistici, con l'Ethan Hunt di Tom Cruise. Seppur non totalmente sviluppata è interessante anche la carica introspettiva che vede un Bourne affranto per la recente perdita e al contempo arso dai rimorsi per le gesta compiute, che lo porteranno a chiedere perdono nel liberatorio epilogo. Ma in The Bourne Supremacy a contare è soprattutto l'adrenalina, mentre si viene coinvolti in questa "missione impossibile" di un uomo non-qualunque trasposta su schermo con una vivacità action dal potente impatto.

"in tv questa sera
Il film sarà trasmesso questa sera, 18 Novembre, alla ore 21:00 su Rete 4"


The Bourne Supremacy Il ritorno di Jason Bourne conferma le ottime potenzialità del personaggio già espresse nel primo capitolo della saga, puntando maggiormente sulla componente d'azione senza disdegnare una vaga, ma riuscita, componente introspettiva. Greengrass ci catapulta nel racconto con una regia solida e scattante che conta diverse scene madri dal grande senso spettacolare ed è fortunato nel trovare una perfetta alchimia nel cast, con l'azzeccata scelta della new-entry Joan Allen. The Bourne Supremacy è uno dei (rari) seguiti che non hanno niente da invidiare all'originale.

7.5

Che voto dai a: The Bourne Supremacy

Media Voto Utenti
Voti totali: 5
7.8
nd