Recensione Street Dance 2

Streetdance e ritmo latino per un film non disprezzabile

Articolo a cura di

Uscito in Italia lo scorso marzo raccogliendo ai botteghini nostrani la modesta cifra di 1 milione e 200 mila euro, Street Dance 3D segnò il debutto alla regia della coppia Max Giwa-Dania Pasquini, noti autori di videoclip con all’attivo svariate collaborazioni con i più blasonati nomi del panorama musicale contemporaneo oltre a diversi riconoscimenti a livello internazionale.
Si trattava di una pellicola chiaramente debitrice - sin dal titolo - dei vari Step Up e Street Dance Fighters, esempi tra i più emblematici di danza su celluloide ai quali l’opera del duo Giwa-Pasquini si accosta non soltanto per le spettacolari prestazioni acrobatiche dei protagonisti ma anche, e soprattutto, per numerose similarità nell’impianto narrativo. Non è infatti solo la danza a farla da padrona in questi - e molti altri - prodotti, ma uno spazio assai considerevole è dedicato inoltre ai sentimenti e alle emozioni, ai conflitti morali e alle lezioni di vita. Componenti, queste, che hanno contribuito, negli anni, a creare un vero e proprio (sotto)genere cinematografico a sé stante quasi sempre in grado di procurarsi lodi e apprezzamenti da parte dei teen-ager di tutto il mondo.
Che poi la qualità sia spesso (ben) al di sotto della decenza è ormai un dato di fatto, ma sia Street Dance 3D che questo sequel hanno dalla loro un bagaglio di valori insospettabile, capace di elevarli addirittura al di sopra delle opere da cui traggono palesemente ispirazione.

FROM PARIS WITH DANCE

Ambientato prevalentemente a Parigi ma con sequenze girate in varie località europee - da Londra a Berlino passando per Amsterdam e arrivando fino a Roma - Street Dance 2 segue le vicende di Ash e del suo migliore amico Eddie, in cerca dei più talentuosi streetdancer d’Europa per formare una dance crew sufficientemente efficace per battere gli Invicible, il più forte gruppo di streetdance dal quale Ash fu umiliato tempo prima.
A Parigi, Ash incontra Eva, una bellissima e straordinaria ballerina di salsa della quale si innamora e che lo aiuterà a realizzare il proprio progetto di fondere insieme ritmo latino e danza di strada.
Per la regia degli stessi Max Giwa e Dania Pasquini, Street Dance 2 è il classico film da cui è francamente inutile aspettarsi una sceneggiatura che vada oltre l’abbozzo e dei dialoghi oltremodo prevedibili, poiché tutta l’azione e gli intenti dei realizzatori sono concentrati sull’aspetto puramente visivo della storia, la quale è difatti solo un pretesto per dare il là a tutte le sequenze pirotecniche che avremo modo di vedere nel corso dei 90 minuti.
E, in questo, si può dire che la pellicola riesca anche piuttosto bene, perché la quasi imbarazzante prevedibilità di alcuni frangenti del racconto, le svariate situazioni davvero troppe didascaliche e una recitazione ai limiti dell’amatoriale - ricordiamo però che quasi tutti gli attori che vi prendono parte sono ballerini professionisti - vengono compensate da un reparto tecnico davvero sorprendente, che sfoggia con la regia, la fotografia (Sam McCurdy) e in particolar modo la colonna sonora i suoi tratti migliori.
Un campionario di meriti, questo, cui si aggiunge inoltre un 3D finalmente degno di essere chiamato tale e non più usato solo come espediente per far lievitare i prezzi del biglietto. La qualità dell’immagine va difatti incontro a significativi miglioramenti e, durante le sequenze di danza, lo spettatore avrà veramente l’impressione di trovarsi là, insieme ai ballerini e di fronte al pubblico urlante, desideroso di averne di più e ancora di più.
A dirla tutta, noi ne abbiamo più che abbastanza del genere, ma una visione, di certo, non l’abbiamo disdegnata.

Street Dance 2 Sequel del poco fortunato (almeno da noi) Street Dance 3D, Street Dance 2 supplisce alla mancanza di una valida storia con sequenze spettacolari e un reparto tecnico eccellente, che valgono, insieme a un 3D davvero sorprendente, l’intero prezzo del biglietto. Da segnalare soprattutto un’ottima colonna sonora e una regia e una fotografia incredibilmente efficaci.

6

Che voto dai a: Street Dance 2

Media Voto Utenti
Voti totali: 8
3.1
nd