Recensione Star Trek - L'insurrezione

Il nono capitolo della saga cinematografica di Star Trek

recensione Star Trek - L'insurrezione
Articolo a cura di

E' di nuovo l'interprete del comandante Riker, Jonathan Frakes, a tornare dietro la macchina da presa dopo Primo contatto, uscito due anni prima. Star Trek - L'insurrezione, terzo episodio a vedere protagonista l'equipaggio del capitano Picard, nasconde anche una curiosità non da poco per il pubblico italiano: in origine il film era stato pensato per far interagire personaggi di varie nazionalità, e tra i vari attori scelti nel casting figurava anche Lorella Cuccarini. In seguito però molti di questi vennero tagliati quasi totalmente dal film, e la nostra compaesana si può soltanto scorgere per alcuni brevissimi istanti nei minuti iniziali. Anche questo nuovo capitolo segue le vie cardine della saga, mettendo questa volta i "nostri eroi" alle prese con una missione che guarda a epiche cinematografiche (c'è anche un, forse involontario, parallelismo con un capolavoro come I sette samurai) classiche, senza rinunciare a sussulti umoristici e romantici.

Eterna giovinezza

Una missione in incognito sul pianeta Ba'ku, realizzata tramite lo sforzo congiunto della Federazione e della razza dei Son'a viene mandata all'aria dall'androide Data, reo di aver perso il controllo e di aver svelato alle poche centinaia di abitanti residenti sul pianeta la presenza di estranei "visitatori" nell'ombra. Il capitano Picard interviene così per recuperare il membro del suo equipaggio e scoprire la cause della sua improvvisa "pazzia". Durante le indagini Picard scopre una cospirazione che avrebbe lo scopo di deportare gli abitanti del pianeta, in modo da poter estrarre da esso in tutta comodità una rara fonte di energia. Un particolare genere di radiazione naturale infatti provoca una costante rigenerazione delle cellule sugli abitanti del luogo, garantendo loro un'eterna giovinezza che fa gola ai Son'a. Picard e i suoi uomini, in inferiorità numerica, si troveranno a lottare per la salvezza della popolazione...

Insurrezione

Anche in quest'occasione ci troviamo dinanzi ad una produzione ambiziosa ma non esente da difetti, riscontrabili ancora una volta in una sceneggiatura non sempre convincente (lo stesso colpo di scena dell'ultima mezzora appare quantomeno un po' forzato). Ma il film comunque diverte e, a dispetto dei due precedenti episodi con l'equipaggio di Picard, viene mantenuto un certo equilibrio nella gestione dei personaggi, immersi in un'atmosfera new age garantita dalla suggestiva ambientazione verdeggiante, capace di creare suggestivi scorci naturalistici alternandosi alle risapute fasi spaziali, comunque di discreta fattura grazie ad effetti speciali di un certo rilievo. La stessa morfologia del pianeta e lo stile di vita dei Ba'ku rimandano alla cultura hippie, e il loro mantenersi "sempre giovani" vivendo a stretto contatto con la natura è più di un netto rimando ai figli dei fiori. Registicamente Frakes, pur non discostandosi molto dallo stile della serie televisiva, si dimostra ancora una volta un buon mestierante ed è abile nella tenuta di un ritmo costantemente in divenire, equamente diviso tra le sue diverse anime. La componente avventurosa si intreccia come sempre ad intrecci umoristici ed etici (l'evoluzione di una figura centrale come Data appare però sin troppo "riciclata") e le interpretazioni si attestano sui soliti livelli "medi", esclusa naturalmente la performance di Patrick Stewart, vero e proprio, inossidabile, punta di diamante della saga.

Star Trek - L'insurrezione Tra contaminazioni new-age e il classico sapore avventuroso / sci-fi, Star Trek - L'insurrezione risente purtroppo di alcuni risvolti narrativi un po' forzati e della mancanza di un nemico carismatico. Il film ha comunque i suoi punti di forza nella suggestiva ambientazione e nei più che discreti effetti speciali, mantenendo inoltre un buon ritmo e garantendo più che in altre occasioni il giusto spazio a tutti i membri dell'equipaggio, confermando il classicismo innato del franchise cinematografico.

6.5

Che voto dai a: Star Trek - L'insurrezione

Media Voto Utenti
Voti totali: 5
6.2
nd