Recensione Lorax - Il guardiano della foresta

Arriva, anche in alta definizione, il guardiano della foresta

recensione Lorax - Il guardiano della foresta
Articolo a cura di
Marco Lucio Papaleo Marco Lucio Papaleo inizia a giocherellare sulle tastiere degli home computer nei primissimi anni '80. Da allora, la crossmedialità è la sua passione e sondarne tutti i suoi aspetti è la sua missione. Adora il dialogo costruttivo, vivisezionare le opere derivate e le buone storie. E' molto network e poco social, ma è immancabilmente su Google+.

Onceler (Ed Helms in originale e Marco Mengoni nella versione italiana) è un ingenuo ragazzotto di campagna che vuole raggiungere la celebrità vendendo in giro per il mondo il Thneed, una sua personalissima invenzione capace di adattarsi a ogni uso e comodità. Lascia così casa sua per partire alla ricerca di fortuna, raggiungendo infine la valle di Truffula, un'oasi incantevole dove gli animali vivono in armonia, canticchiando e divertendosi. Quando Onceler taglia il suo primo albero di Truffula, la cui chioma morbida come seta è l'elemento fondamentale per creare un Thneed, Lorax (Danny DeVito) emerge furioso dal suo ceppo con un terribile avvertimento per il giovane imprenditore. Ted (Zac Efron) è un ragazzino di 12 anni che vive a Thneedville, una cittadina supertecnologica in cui la vegetazione è stata bandita per sempre in cambio di alberi di plastica e piste da sci che affiancano stabilimenti balneari. La città fornisce tutto quello di cui un moderno cittadino può aver bisogno, anche l'aria, comodamente imbottigliata in contenitori monouso. Ted ha una vera grande passione: Audrey (Taylor Swift), la sua carinissima vicina di casa sognatrice "di professione". Lei farebbe davvero qualsiasi cosa per vedere un albero: ma uno di quelli veri, però, non di plastica. Così Ted, aiutato dalla sua ingegnosa nonna (Betty White) abbandona le sicure mura cittadine per partire alla ricerca di Onceler, l'unico che potrebbe dirgli che fine hanno fatto gli alberi.

La minaccia di una Terra in cui la vegetazione è sempre più assente e dove regnano invece grattaceli e fabbriche sputafumo non ha mai smesso di tormentare il nostro futuro. Quando nel 1971 Dr. Seuss pubblicò The Lorax, si trattava un'opera decisamente avanti per i suoi tempi, considerando che il movimento ambientalista sarebbe realmente esploso solo un decennio più tardi.
La favola ecologista diretta da Chris Renaud, Cinco Paul e Ken Daurio è un delizioso e coloratissimo esempio di alta animazione, imperdibile per ogni amante del genere e per tutti i bimbi dall'animo verde e sensibile. Il film è finalmente disponibile da pochi giorni anche in Home Video, e noi abbiamo provato a fondo la versione Blu-Ray+Blu-Ray 3D+DVD+Copia Digitale, uno spettacolo per gli occhi.

Al di là della commovente (ma al contempo buffissima) storia raccontata nella pellicola, Lorax merita, difatti, una visione anche solo per la qualità tecnica e artistica dell'animazione, spettacolare nei suoi coloratissimi effetti grafici, in particolare la morbidissima pellicca delle varie creature protagoniste. Qualità grafiche risaltate sia nella versione in stereoscopia che in quella ad alta definizione, senza dimenticarci, naturalmente, delle altre due soluzioni (DVD e copia digitale) proposte dal terzo disco.
Buona anche la dotazione di extra, perlopiù dedicati al pubblico infantile ma sempre divertenti:
Scena eliminata (1 minuto e mezzo);
O'Hara TV - Guarda The Lorax con le nuovissime introduzioni “pubblicitarie” offerte dalla O'Hara TV: originale e buffa trovata, disponibile purtroppo solo in lingua inglese;
Spedizione nella Valle di Truffola: colorato hub pieno di attività, filmati e informazioni su The Lorax;
Seuss sullo schermo: breve ma interessante making of del film (quattro minuti e mezzo);
Carrozza Onceler: primo dei minigiochi presenti sul disco;
Fuori dalla città: simpatico platfom “vecchia scuola”;
Gli alberi di Truffola: terzo dei minigiochi ambientati nel mondo di The Lorax;
Canta con noi “Let it grow”: versione karaoke del video della canzone del film (4 minuti e mezzo circa);
Commento opzionale al film dei registi Chris Renaud e Kyla Balda;
Tre divertenti mini film inediti:
Carro issa (3 minuti circa)
Forze della natura (2 minuti circa)
Serenata (3 minuti circa)
Making of dei mini film (3 minuti e mezzo);

Lorax - Il guardiano della foresta Colorato, divertente, educativo: una piccola perla firmata Illumination e finalmente disponibile anche in Home Video grazie a Universal, in un'edizione curata e pensata per tutta la famiglia.

8

Che voto dai a: Lorax - Il guardiano della foresta

Media Voto Utenti
Voti totali: 28
6.8
nd