Recensione Footloose

La comedy / musical cult con Kevin Bacon e Lori Singer

recensione Footloose
INFORMAZIONI FILM
Articolo a cura di

I più giovani non avranno forse colto le gustose citazioni / omaggi ne I guardiani della galassia, dove Chris Pratt all'inizio balla scatenato sulle orme di Kevin Bacon citando anche il suddetto attore e il titolo del film in una scena "romantica" con Zoe Saldana. Ma per chi ha qualche anno in più sulle spalle i rimandi a Footloose hanno riportato alla mente un periodo unico come gli eighties, di cui questo comedy / musical diretto nel 1984 da Herbert Ross (Fiori d'acciaio, Il segreto del mio successo) rimane uno dei titoli cardine. Periodo d'oro per gli amanti del ballo sul piccolo e grande schermo (da La febbre del sabato sera a Flashdance, passando per Saranno famosi), quando si realizzavano opere ambientate in contesti sociali che, spesso pur non brillando d'originalità, rappresentavano al meglio i gusti e le tendenze dei giovani del periodo. Cult generazionali veri e propri che, come in questo caso, hanno lanciato future star: in quest'occasione l'onore è toccato a Kevin Bacon, in un cast che comunque annoverava futuri big come Sarah Jessica Parker e il compianto Chris Penn, oltre a una "recidiva" (era personaggio fisso nella già citata Saranno famosi) quale Lori Singer e ad un attore di razza del calibro di John Lithgow (Interstellar, Doppia personalità).

It's only rock'n roll

In Footloose Ren McCormack, un ragazzo di Chicago, si trasferisce insieme alla madre nella piccola cittadina di Beaumont nella quale da cinque anni sono stati banditi la musica rock e il ballo in pubblico, in seguito ad un incidente mortale nel quale perse la vita il figlio del reverendo locale. Ma proprio la figlia del pastore si innamora, ricambiata, di Ren che nel frattempo è diventato la pecora nera del luogo per via dell'imperante bigottismo che regna tra i cittadini, agli occhi dei quali il ragazzo appare sin troppo "ribelle". Dopo le iniziali difficoltà, però, Ren decide di provare a cambiare le cose e con l'aiuto di Ariel e dei suoi nuovi amici farà di tutto affinché la gioventù di Beaumont possa di nuovo provare la gioia della danza.

I'm a rebel

Potrebbe sembrare ad una prima occhiata un film come tanti altri... una storia romantica alquanto stereotipata, con dinamiche e sviluppi tra i giovani relativamente classici e attriti familiari comuni a produzioni di questo tipo. Ma Footloose ha dalla sua una forza trascinante che lo rende ancor oggi una visione appassionante: merito sicuramente della simpatia dei suoi protagonisti, ma la vera punta di diamante rimane senza dubbio l'accattivante colonna sonora. Sequenze come quella della sfida delle trebbiatrici o del ballo finale avrebbero sicuramente perso molto appeal senza il coinvolgente accompagnamento di hit come Holding out for a hero di Bonnie Tyler o la "titletrack" di Kenny Loggins; magia andata totalmente persa nel mediocre ed inutile remake di qualche anno fa. La narrazione non è comunque da buttare: gli sviluppi, seppur banali, sono infatti ispirati agli eventi realmente accaduti nella piccola cittadina di Elmore City in Oklahoma, dove il bigottismo locale aveva messo al bando la danza per quasi un secolo. Scevro -diremmo fortunatamente, in questo caso- da spunti formativi, il racconto è una favola rock dal sapore ribelle ma pulito (la droga è praticamente assente, di alcool se ne vede poco e il sesso è soltanto "suggerito" e mai mostrato) che mette in contrapposizione il mondo dei giovani con quello degli adulti. Kevin Bacon e Lori Singer formano una coppia perfetta dalla quale traspare una papabile sintonia, mentre John Lithgow nei panni del reverendo "redento" innalza non di poco la qualità attoriale.

Footloose Puro rock'n roll in questo mix di musical e commedia romantica che spingerà a ballare ancora una volta chi ha più di trent'anni. Footloose racconta una storia semplice di ribellione che trascina grazie all'irresistibile colonna sonora e al magnetismo dei suoi giovani protagonisti, coi quali ai tempi non era così difficile identificarsi. Un'occasione anche per i più giovani per riscoprire gusti e tendenze di una generazione precedente.

7

Quanto attendi: Footloose

Media Hype Utenti
Voti Hype totali: 0
ND.
nd