Recensione 21 Jump Street

Gli agenti da liceo in alta definizione!

Articolo a cura di

Li ricordate, tra il 1987 e il 1991, protagonisti dei 103 episodi appartenenti alle cinque stagioni della serie televisiva 21 Jump street, conosciuta in Italia anche con il titolo I quattro della scuola di polizia?
Erano gli ufficiali Doug Penhall e Tom Hanson, i quali, rispettivamente con le fattezze di Peter DeLuise e Johnny Depp (in realtà uscito dalla serie dopo la quarta stagione), facevano parte del dipartimento di polizia di Los Angeles del titolo, specializzato in casi riguardanti i minorenni e, quindi, nelle operazioni di infiltrazione tra gli adolescenti.
Gli stessi DeLuise e Depp che si trovano coinvolti soltanto in una divertente apparizione all'interno di questo adattamento cinematografico che, a firma dei Phil Lord e Chris Miller autori del lungometraggio d'animazione Piovono polpette, pone nei panni di interpreti principali il Channing Tatum di Magic Mike e il Jonah Hill visto in un'infinità di commedie a stelle e strisce - da SuXbad-Tre menti sopra il pelo a Lo spaventapassere - e candidato al premio Oscar come attore non protagonista ne L'arte di vincere.
Adattamento cinematografico che, distribuito nelle nostre sale a Giugno 2012, approda finalmente nel mercato dell'home video in alta definizione grazie a Sony pictures Home Entertainment, che lo lancia con tanto di non indifferente sezione extra.

Il blu-ray

Infatti, al di là delle risate sul set e del commento audio dei registi e dei due protagonisti, abbiamo un mini-speciale riguardante la citata partecipazione di Depp, un altro su Hill e Tatum, un making of di sette minuti e, addirittura, la bellezza di venti scene eliminate.
Senza contare un breve contenuto riguardante le improvvisazioni di Ice Cube, il quale ricopre il ruolo del capitano Dickson, nove minuti del Rob Riggle show e uno sguardo alla preparazione della serrata sequenza d'azione che si svolge in autostrada.
Sicuramente, uno dei più spettacolari momenti della circa ora e cinquanta di visione, la quale, nel far ritrovare i due ex compagni di scuola Jenko (Tatum) e Schmidt (Hill) a lavorare in un liceo, sotto copertura, per conto della polizia, sembra mantenere della storica serie tv soltanto il titolo e l'idea di partenza.
Non a caso, a differenza degli edulcorati episodi destinati al piccolo schermo, il passaggio al grande non lascia affatto a desiderare per quanto riguarda linguaggio sboccato e volgarità visive, pur senza arrivare mai a rendere fastidioso od offensivo l'insieme.
Mentre, tra spacciatori del banco accanto e grotteschi professori, si ride non poco, coinvolti dal crescendo di situazioni basate sull'equivoco e sull'imprevisto; destinate a tirare in ballo, oltretutto, gli effetti allucinogeni delle sostanze stupefacenti.
Quindi, man mano che il divertimento scorretto la fa da padrone, quella che prende forma è una fusione tra commedia e film poliziesco che non lascia affatto deluso lo spettatore, investendolo di gag e pallottole volanti attraverso un ritmo generale senza tregua.

21 Jump Street E’ lo stesso Jonah Hill che veste i panni del protagonista al fianco del sex symbol Channing Tatum a firmare - insieme al Michael Bacall sceneggiatore di Project X-Una festa che spacca (2012) - il soggetto di questo adattamento cinematografico della popolare serie televisiva 21 Jump street, interpretata tra la seconda metà degli anni Ottanta e l’inizio del decennio successivo da Johnny Depp e Peter DeLuise. Adattamento che, sfruttando una moderna comicità scorretta proto-American pie, fornisce un Buddy movie per ragazzi altamente coinvolgente e destinato a regalare non poco divertimento. Quindi, grazie anche alla buona sezione riservata ai contenuti speciali, il blu-ray targato Sony pictures - come sempre caratterizzato da una qualità audiovisiva eccellente - vale tranquillamente la visione.

7

Che voto dai a: 21 Jump Street

Media Voto Utenti
Voti totali: 18
6.5
nd